Tutorial PrestaShop

Tutorial Prestashop per principianti


Esistono molti modi per creare un negozio online. Da WooCommerce a Shopify, i potenziali venditori online hanno a disposizione molti strumenti per iniziare. In questo tutorial di PrestaShop, ne conoscerai uno in più.

Nel caso non lo sapessi, PrestaShop è un software che puoi scaricare e installare sul tuo server per creare un negozio online. In quanto tale, è molto simile a Magento, che è un’altra soluzione di e-commerce self-hosted.

Nel seguente tutorial, approfondiremo l’argomento di PrestaShop. Parleremo di cosa si tratta, come installarlo e configurarlo, nonché come iniziare a costruire un negozio online con PrestaShop passo dopo passo.

Siete pronti? Allora andiamo avanti.

Che cos’è PrestaShop?

Prima di parlare di come usare PrestaShop, esaminiamo innanzitutto di cosa si tratta. Come già accennato, è una soluzione software progettata per creare siti Web di e-commerce.

homepage di prestashop

Il programma è stato fondato da una società privata ma è open source. Ciò significa che esiste una vasta rete di volontari che investono tempo, competenze ed energie per migliorare PrestaShop. Questo modello ha funzionato bene anche per WordPress e altri CMS open-source.

Più di 260.000 negozi si affidano a PrestaShop.

statistiche sull'utilizzo di prestashop

Il software viene fornito con tutte le funzionalità necessarie per costruire un negozio online:

  • Gestisci prodotti, scorte, ordini e clienti
  • Pagamento, spedizione, tasse e altri requisiti legali
  • Opzioni di marketing tra cui SEO, coupon, offerte speciali, email marketing
  • Rapporti dettagliati su tutte le parti del tuo negozio online
  • Modi per estendere, internazionalizzare e personalizzare il tuo negozio

La cosa importante da notare è che sebbene PrestaShop sia gratuito, ci sono ancora dei costi. Prima di tutto, hai bisogno di hosting e di un dominio. Il requisiti di sistema sono abbastanza normali, quindi non hai bisogno di nulla di speciale. PrestaShop ha solo alcune esigenze di configurazione che la maggior parte degli host dovrebbe essere in grado di soddisfare.

Pertanto, per avere un’idea dei costi, puoi dare un’occhiata al nostro elenco di provider di hosting WordPress come esempio. Inoltre, consulta un articolo su come registrare un dominio. Inoltre, potresti dover acquistare temi e plugin. Ne parleremo in dettaglio di seguito.

Infine, in caso di difficoltà, PrestaShop offre molto supporto sotto forma di documentazione, documenti per sviluppatori, forum, e Di Più.

Installazione e installazione di PrestaShop

Bene, ora che sappiamo di cosa stiamo parlando, esaminiamo come usarlo. Dopotutto, è probabilmente per questo che sei arrivato a questo tutorial di PrestaShop in primo luogo.

Come accennato, è necessario l’hosting e un dominio per installare il software. In alternativa, per testare PrestaShop, puoi anche configurare un ambiente locale e installarlo sul tuo computer.

1. Download e decompressione

La prima cosa che devi fare quando crei un negozio online con PrestaShop è scaricare il software. Per quello, vai al pagina di download ufficiale.

pagina di download di prestashop

Qui, devi inserire il tuo indirizzo e-mail, accettare i termini e le condizioni, quindi premere il grande pulsante rosa. Questo avvierà il download.

Una volta fatto, avrai un file zip che devi decomprimere. All’interno ci saranno tre elementi: un index.php file, un altro file chiamato Install_Prestashop.html, e un file zip. Torneremo su questi presto.

2. Creare un database

La prossima cosa che dobbiamo fare è creare un database. Come altre soluzioni software come Joomla, Drupal e WordPress, un sito PrestaShop è composto da due parti: il file system e un database. Quest’ultimo contiene tutti i dati importanti come contenuto, testo, utenti e relazioni con i contenuti. Lo stesso software PrestaShop ospita le tue immagini e i file necessari per visualizzare il contenuto estratto dal database.

La modalità di creazione di un database dipenderà dal provider di hosting. Molti usano un programma come phpMyAdmin. Se il tuo provider utilizza cPanel, leggi questo.

phpMyAdmin

Avrai bisogno di quattro cose:

  1. Il nome del database
  2. Un nome utente per quel database con diritti di accesso completo
  3. Il nome host per dove si trova il database (spesso lo è localhost)
  4. La password per quel nome utente

Annotali da qualche parte, li useremo presto.

3. Carica i file e inizia a installare PrestaShop

Una volta che hai un database, è il momento di caricare i file sul tuo server e avviare l’installazione. Per questo, connettiti al tuo provider di hosting tramite FTP, ad esempio, con un client come FileZilla.

Per fare ciò, hai bisogno di un utente FTP, password e indirizzo del server. Puoi trovare maggiori informazioni su FileZilla in questo lezione. Una volta connesso, trova i file scaricati e decompressi e avvia il caricamento. Questo potrebbe richiedere un momento.

Al termine, è possibile avviare l’installazione accedendo al dominio che punta al server in cui sono stati appena caricati i file. Questo lo farà funzionare automaticamente.

avviare l'installazione

Attendere che i file di PrestaShop siano decompressi.

4. Completa l’installazione

Successivamente, ti troverai in questa schermata.

procedura guidata di installazione di prestashop

Questo è l’inizio di una procedura guidata di installazione che guida l’utente attraverso l’installazione di PrestaShop.

Ecco i passaggi e cosa fare in ciascuno di essi:

  1. Scegli la tua lingua preferita dal menu a discesa e premi il tasto Il prossimo pulsante.
  2. Accettare il contratto di licenza e quindi premere Il prossimo di nuovo per continuare.
  3. PrestaShop eseguirà una breve diagnostica per verificare se l’ambiente del server è adatto. Correggi gli avvisi che vedi qui. Aggiorna se necessario per andare avanti.
  4. Inserisci le informazioni del tuo negozio, ovvero il nome del negozio, la categoria (la chiamano attività principale) e il paese e il fuso orario in cui opererai. Imposta un account amministratore inserendo il tuo nome e cognome, nonché l’indirizzo e-mail (questo è anche il tuo nome utente!). Quindi imposta una password – due volte – e vai avanti.
  5. Qui, è necessario inserire l’indirizzo del server del database, il nome del database, il login e la password. Puoi anche scegliere un prefisso da tavolo ed è probabilmente una buona idea usare qualcos’altro rispetto allo standard ps_, per esempio. xyz_. Verifica se tutto funziona come dovrebbe e passa al passaggio successivo.

Quando sei arrivato così lontano, arrivi all’installazione effettiva. Qui, PrestaShop decomprime i file, popola il database e crea tutto ciò di cui ha bisogno per essere eseguito.

installazione di prestashop

Al termine, riceverai questo messaggio di successo.

installazione finita

Come accennato, l’ultimo passaggio è quello di eliminare il file installare cartella. Puoi farlo tramite FTP come prima, si trova nella directory principale di PrestaShop.

5. Accedi e controlla il tuo negozio per la prima volta

Nella schermata di successo, troverai anche due pulsanti che ti porteranno al back-end e al front-end del tuo sito. Quando fai clic Scopri il tuo negozio sulla destra o inserisci il dominio che punta al server su cui hai appena installato PrestaShop, ti porterà al front-end del tuo nuovissimo negozio.

negozio di campioni prestashop

Come puoi vedere, ha già un design e alcuni contenuti fittizi che servono come esempio di un negozio finito. Bene, giusto?

Quando torni indietro e fai clic Gestisci il tuo negozio, ti porterà alla pagina di accesso.

pagina di accesso prestashop

Importante: Per motivi di sicurezza, PrestaShop genera un indirizzo casuale per l’area di amministrazione, qualcosa del genere http://yourdomain.com/admin345kjnkna. Pertanto, assicurati di aggiungerlo ai segnalibri o di annotarlo da qualche parte per poterlo trovare in seguito!

Inserisci le credenziali che hai creato durante l’installazione (ricorda, il tuo indirizzo email è il nome utente) e premi Accesso. Questo ti porta alla dashboard di amministrazione principale di PrestaShop. Chiudi il popup di onboarding, tratteremo insieme i prossimi passi.

Congratulazioni, hai installato correttamente PrestaShop!

Conosci la dashboard di PrestaShop

Al termine dell’installazione, la prima cosa che vedrai è la dashboard principale.

dashboard prestashop

Esaminiamo ciò che ha da offrire.

La barra in alto apparirà familiare agli utenti di WordPress. Ecco cosa contiene:

  • Un menu a discesa di accesso rapido configurabile che ti consente di accedere ad azioni e parti importanti del tuo negozio
  • Un campo di ricerca per cercare l’intero negozio
  • Il pulsante che dice Guarda il mio negozio ti porta direttamente al front-end del tuo negozio web
  • Un pulsante di notifica che, quando viene cliccato, mostra gli ultimi ordini, i nuovi clienti e i messaggi
  • L’icona del piccolo trofeo mostra i tuoi risultati nella creazione del tuo negozio online
  • Infine, l’ultima icona ti dà accesso alla modifica del tuo profilo e risorse utili

Sul lato sinistro, hai accesso ad altre parti del tuo negozio. Ne parleremo in dettaglio più avanti.

La parte principale dello schermo contiene molte informazioni sullo stato del tuo negozio e su come migliorarlo. È possibile regolare tutte le statistiche visualizzate modificando l’intervallo di tempo in alto con il giorno, l’ultimo mese o l’anno corrente o l’ultimo. Puoi anche impostare un intervallo di tempo personalizzato e confrontarlo con un altro come in Google Analytics. Se abiliti la modalità demo nell’angolo in alto a destra, popolerà tutte le statistiche con numeri fittizi in modo da poter capire meglio a cosa servono.

modalità demo dashboard

La maggior parte degli elementi si spiega da sé. Ti dicono se il tuo sito è aggiornato, il numero di visitatori, carrelli della spesa, ordini, vendite, prodotti di punta e altre informazioni importanti sul negozio. Sotto previsione, puoi fissare degli obiettivi per te e PrestaShop ti dirà quanto sei vicino a raggiungerli.

Il piccolo simbolo dell’ingranaggio nell’angolo in alto a destra consente di regolare il modo in cui visualizzano il contenuto. Una volta che conosci i moduli, puoi anche aggiungere altri elementi come questo alla tua dashboard.

Se qualcosa di tutto ciò non è chiaro, il grande Aiuto pulsante nell’angolo in alto a destra descrive tutto sullo schermo in dettaglio. Lo trovi praticamente su tutti gli schermi di PrestaShop, quindi se rimani bloccato, è qui che puoi rivolgerti.

Crea un prodotto

Naturalmente, quando si gestisce un negozio online, la creazione e la gestione di prodotti è uno dei problemi più centrali. In PrestaShop, troverai le funzionalità per quello sotto Catalogo> Prodotti. Facendo clic su di esso, si arriva alla schermata seguente.

catalogo dei prodotti

Qui puoi trovare un elenco di tutti i prodotti sul tuo sito. Puoi anche filtrare, attivare / disattivare, duplicare ed eliminarli da qui.

Per creare un nuovo prodotto, fai clic sul pulsante con lo stesso nome in alto a destra o premi Ctrl + P. Questo ti porta alla seguente schermata.

creare un nuovo prodotto

1. Impostazioni di base

La prima cosa che devi fare qui è includere un nome per il tuo prodotto in alto. Accanto a quello, hai un menu a discesa che ti consente di determinare se si tratta di un prodotto fisico, un pacchetto di prodotti (una combinazione di almeno due prodotti già esistenti) o un prodotto virtuale.

Di seguito troverai le tue impostazioni di base. Fai clic nel campo in alto dove dice Trascina qui le immagini per caricare immagini di prodotti. Quando ne hai diversi, puoi anche scegliere quale sarà la copertina. Fare clic su di essi per aggiungere una didascalia.

Successivamente, trovi un editor di testo in cui puoi aggiungere un riepilogo del prodotto (che apparirà nella pagina del negozio) e una descrizione più lunga che sarà visibile per coloro che guardano il prodotto stesso.

Infine, puoi aggiungere funzionalità, marchi e prodotti correlati. Essere consapevoli del fatto che è necessario averli già creati in alcuni degli altri menu per poterli scegliere qui.

Sul lato destro ci sono diverse opzioni per dati importanti:

  • combinazioni – Qui, puoi determinare se questo è un prodotto semplice o uno in cui puoi scegliere cose come dimensioni, peso, colore, ecc. Se quest’ultimo, puoi configurarlo sotto il combinazioni scheda che apparirà quando abiliti questa opzione.
  • Riferimento – Questo è il codice di riferimento per questo prodotto, che è importante per la gestione delle scorte.
  • Prezzo – Determinare il prezzo con e senza tasse nonché l’aliquota fiscale. Maggiori informazioni su come configurarli in seguito.
  • categorie – Proprio come i post del blog, l’assegnazione delle categorie ai prodotti semplifica il filtraggio e la ricerca. Scegli tra quelli che hai già sul tuo sito o creane di nuovi.

2. Quantità

pannello delle quantità

In questa scheda, controlli lo stock di questo prodotto e i backorder:

  • Quantità disponibile e quantità minima per acquisto
  • Posizione dello stock, a quel punto il livello dello stock è considerato basso e se informarti quando arriva lì
  • Consenti / non consentire ordini in arretrato, configura ciò che gli acquirenti vedono quando il prodotto è disponibile e esaurito e quando sarà nuovamente disponibile

3. Spedizione

pannello di spedizione

Non sorprende, qui è dove ti occupi di tutto ciò che riguarda la spedizione del prodotto:

  • Dimensioni e peso del prodotto per calcolare le spese di spedizione
  • Tempi di consegna (sia per prodotto esaurito che esaurito)
  • Costi di spedizione aggiuntivi se applicabili
  • Gestori disponibili per questo prodotto come configurato nelle impostazioni

4. Prezzi

pannello dei prezzi

In questa schermata, puoi apportare modifiche alle cose che hanno a che fare con il prezzo del prodotto:

  • Prezzo con o senza tasse, regola fiscale applicabile e se il prodotto è in vendita
  • Prezzo unitario se richiesto dalle leggi locali
  • Prezzo di costo, ovvero ciò che hai pagato, per aiutare PrestaShop a capire il tuo margine e profitto
  • Prezzi specifici per diversi gruppi di clienti, valute, paesi, date e altro oltre a come ponderare tali proprietà

5. SEO

pannello seo

PrestaShop include funzionalità SEO integrate piuttosto solide. Qui, puoi controllare gran parte dell’aspetto del prodotto nella ricerca di Google, inclusi titolo SEO, meta descrizione e permalink. È inoltre possibile impostare i reindirizzamenti delle pagine, se necessario.

6. Opzioni

pannello delle opzioni

Infine, questa schermata consente di aggiungere ulteriori opzioni e informazioni al prodotto:

  • Visibilità del prodotto (catalogo prodotti, ricerca, ovunque, nessuna delle precedenti)
  • Se è disponibile per l’ordine e se è limitato al tuo negozio online
  • Tag per aiutare i clienti a trovare ciò che desiderano più facilmente
  • Condizioni (nuove, usate, rinnovate) e se trasmettere queste informazioni
  • Informazioni aggiuntive come codice ISBN, codice a barre
  • Possibilità di personalizzare il prodotto, ad esempio con un testo o un’immagine personalizzati
  • File appartenenti a questo articolo, come manuali, istruzioni o altro

7. Pubblica il prodotto

Dopo aver inserito tutte le informazioni, la prima cosa che vuoi fare è colpire Salva nella barra inferiore dello schermo.

pubblicare prodotto

In questo modo, sei sicuro che ciò che hai inserito non svanirà. Successivamente, puoi visualizzare in anteprima l’aspetto del prodotto con il rispettivo pulsante. Quando lo fai, PrestaShop ti dirà già se qualcosa non è giusto e deve essere corretto.

Quando tutto va bene e sei soddisfatto, invia il prodotto al tuo negozio cambiando il disconnesso pulsante a in linea (il contrario è anche come non pubblicare prodotti, ovviamente). Ed ecco il risultato finale:

prodotto finito

Non è stato così difficile ora, vero?

Altre opzioni del catalogo prodotti

Ecco le altre opzioni che trovi in Catalogare sezione e cosa puoi fare lì:

  • categorie – Crea e gestisci categorie di prodotti per organizzare al meglio le tue merci
  • Monitoraggio – Ti mostra molte informazioni sui tuoi prodotti come categorie vuote e prodotti con informazioni mancanti
  • attributi – Qui è dove gestisci gli attributi e le caratteristiche del prodotto come colore, dimensioni, peso, ecc.
  • Marchi e fornitori – I marchi consentono ai visitatori di filtrare in base ai loro produttori di prodotti preferiti e qui puoi anche salvare gli indirizzi dei tuoi fornitori
  • File – Salva i file importanti che i tuoi clienti potrebbero voler leggere prima dell’acquisto, come la documentazione
  • sconti – Imposta regole per sconti, buoni o detrazioni più specifiche
  • riserve – Qui è dove gestisci la quantità di ogni articolo disponibile e quando riceverai un avviso di scorte insufficienti

Modifica il tuo design

Naturalmente, uno degli aspetti più importanti della creazione del tuo negozio è il suo design. Pertanto, lo tratteremo in dettaglio.

La nostra prima tappa è Design> Tema e logo.

menu a tema e logo

Qui noterai le opzioni in alto per impostare un logo per la homepage, le e-mail dei clienti e le fatture. Puoi anche impostare una favicon (la piccola icona che apparirà nelle schede del browser). È facile come fare clic Navigare o Scegliere i file, caricamento e salvataggio successivo. Nota la dimensione consigliata nell’angolo in alto a sinistra.

Sotto quello, vedi il tuo tema attuale e trovi i pulsanti per visitare il catalogo dei temi e modificare i layout di pagina. Ci arriveremo a breve.

Infine, in basso, vedi i temi disponibili nel marketplace di PrestaShop a cui puoi accedere da qui.

2. Installa e modifica il tuo tema

Se vuoi cambiare il tema del tuo negozio PrestaShop, puoi trovare alcuni temi in Design> Catalogo temi. Tuttavia, per ottenerli, devi andare al mercato tematico, quindi potresti farlo direttamente.

negozio di modelli prestashop

Qui puoi filtrare i temi in base alla versione di PrestaShop, alla categoria del negozio, alla lingua e molto altro. Sfortunatamente, il mercato ufficiale non contiene temi gratuiti e i prezzi sono compresi tra $ 60 e $ 300.

Tuttavia, ci sono temi gratuiti là fuori, ad esempio, su Template Monster dove puoi ottenerne alcuni al prezzo di una condivisione social. Il PrestaShop forum hanno anche alcune raccolte di temi gratuiti.

Una volta stabilito un tema (e / o acquistato), torna nel tuo negozio, fai clic su +Aggiungi nuovo tema in cima.

Hai quindi tre modi per ottenere il tuo tema sul tuo sito:

  • Caricalo come file zip
  • Importalo direttamente dal suo URL
  • FTP nel temi cartella nell’installazione di PrestaShop e selezionarla dal menu a discesa

installa un nuovo tema

Una volta caricato, viene visualizzato nell’elenco dei temi in Tema e logo.

nuovo tema disponibile

Un clic su Usa questo tema (passa con il mouse sul nuovo tema e conferma) lo attiva. Successivamente, quando visualizzi il tuo negozio, puoi vedere che il contenuto è lo stesso, tuttavia, il design è cambiato.

nuovo tema attivo

3. Scegli Layout di pagina

Un pulsante piuttosto semplice con una funzione importante è il Scegli layout pulsante sotto l’elenco dei temi. Quando fai clic su di esso, accedi a una pagina in cui puoi scegliere il layout di ciascuna delle pagine del tuo sito tramite il menu a discesa. Ciò che è disponibile dipende da ciò che il tuo tema ha da offrire.

scegli layout

Ad esempio, il tema che abbiamo appena installato ti consente di scegliere tra layout a larghezza intera, tre colonne o due colonne. Pertanto, se non sei soddisfatto del layout di una delle tue pagine, è qui che lo cambi.

4. Modificare la configurazione della home page

In cima a Tema e logo, trovi una scheda chiamata Configurazione della homepage. Come puoi immaginare, è qui che apporti modifiche alla tua home page. Le barre orizzontali rappresentano i diversi moduli attualmente attivi lì. Quando fai clic su uno, questo lo evidenzia anche sullo schema a sinistra.

configurazione della homepage

Se, ad esempio, vuoi disabilitare il dispositivo di scorrimento, fai semplicemente clic su di esso, quindi la piccola freccia e scegli disattivare. Questo lo rimuoverà anche dalla parte frontale del tuo negozio.

disabilita i moduli nella configurazione della homepage

Per alcune posizioni, come ad esempio Prodotti per la casa, propone inoltre alcuni blocchi che è possibile installare direttamente da questa pagina.

moduli disponibili per l'installazione nella configurazione della homepage

Inoltre, il menu fornisce collegamenti ad altre parti del back-end in cui è possibile apportare ulteriori modifiche. Ad esempio, se si desidera aggiungere moduli alla homepage o modificarne l’ordine, è necessario farlo in moduli sezione. Più su questo ora.

5. Lavora con i moduli

Rivolgiamo la nostra attenzione a Design> Posizioni. Non preoccuparti se all’inizio ti sembra un po ‘tecnico, ne avrai la certezza in fretta. Quello che vedi qui sono tutti i ganci nel tuo tema e i moduli ad essi collegati.

menu delle posizioni

Gli hook sono posizioni predefinite nel tema (sia nel front-end che nel back-end) e i moduli possono essere elementi come widget, statistiche, elenchi di collegamenti, moduli di abbonamento, cursori di immagini, pulsanti social e altro. Ad esempio, al displayHome hook, trovi un modulo chiamato Blocchi di testo personalizzati.

gancio displayhome

Come puoi immaginare, questo è il Lorem ipsum blocco riempito sulla homepage.

blocco di testo personalizzato sul front-end

La breve descrizione del gancio ti dice anche la sua posizione nel tema. Di conseguenza, se si desidera apportare modifiche a questo blocco, è qui che lo si fa.

Una delle prime cose che puoi fare è utilizzare le frecce su e giù o fare clic sul numero di posizione per trascinare il modulo in una posizione diversa. In questo modo, puoi cambiare dove appare il blocco. Le modifiche vengono salvate automaticamente, quindi sono direttamente visibili anche sulla prima pagina.

Per eliminare completamente i moduli, fai clic sul piccolo pulsante freccia e scegli Sganciare.sganciare il modulo dal gancio

In alternativa, selezionare le caselle a sinistra di diversi moduli e fare clic su Sgancia la selezione pulsante che appare.

sganciare diversi moduli

In entrambi i casi, il blocco non sarà più lì.

6. Moduli di trapianto

Se si desidera ripristinarlo, è necessario ricollegare il modulo al gancio. Questo si chiama “trapianto” in PrestaShop e ha una sua pagina. Puoi arrivarci tramite il Trapiantare un modulo pulsante in alto a destra del posizioni schermo.

menu del modulo di trapianto

L’elenco a discesa in alto mostra i moduli disponibili sul tuo sito. Dopo aver scelto quello che desideri, il Trapianto a l’elenco diventa attivo e ti dà tutti i posti a cui puoi collegarlo. Sotto eccezioni, sei in grado di definire dove questo particolare modulo non dovrebbe apparire. Questo non è realmente applicabile in questo caso, ma ha senso per altri moduli. Digitare un elenco con virgole o scegliere dall’elenco seguente (utilizzare Ctrl e Cambio per selezionare più).

configurazione del modulo di trapianto

Salva le tue scelte in fondo quando sei soddisfatto. Successivamente, il blocco di testo personalizzato dovrebbe essere tornato. Se si desidera apportare modifiche in un secondo momento, è sempre possibile fare clic su modificare pulsante del modulo in posizioni schermo per tornare a questo menu. Puoi trovare maggiori informazioni su hook e moduli nella sezione di aiuto o nel documentazione.

7. Modifica il tuo menu

Tuttavia, cosa succede se si desidera apportare modifiche non alla presenza o alla posizione dei moduli ma al loro contenuto, come il menu principale? Quando si scorre fino alla fine del posizioni menu, puoi vedere che è collegato al displayTop gancio.

modulo menu principale su gancio displaytop

Tuttavia, se si desidera apportare modifiche a ciò che viene visualizzato, è necessario rivolgersi a Moduli> Gestione moduli. Qui trovi tutti i moduli disponibili sul tuo sito sia attivi che inattivi.

gestore del modulo

Per trovare il modulo del menu principale, passare al menu a discesa in Stato per Moduli abilitati. Quindi, cerca il Menu principale sotto Design e navigazione (potresti dover fare clic Vedi altro in fondo).

menu principale in Gestione moduli

Potresti averlo trovato anche usando la barra di ricerca in alto. Ad ogni modo, quando fai clic su Configurazione, ti porterà qui:

configurare il modulo del menu principale

A sinistra, vedi ciò che è già nel menu, a destra le pagine disponibili nel tuo negozio. Usa il Rimuovere e Inserisci pulsanti per eliminare le voci di menu o aggiungere altro al menu. Contrassegna uno degli elementi già presenti e quindi utilizza i pulsanti freccia a sinistra per modificarne l’ordine. Per aggiungere collegamenti personalizzati, utilizzare il modulo in basso.

Al termine, non dimenticare di salvare per vedere le modifiche nel tuo negozio. Si noti che moduli diversi avranno opzioni di configurazione diverse. Quindi, questa schermata non avrà sempre lo stesso aspetto.

8. Modifica pagine

La nostra prossima fermata è Design> Pagine.

menu pagine

Qui, vogliamo cambiare il contenuto di Riguardo a noi pagina. La prima cosa che noterai sono le cosiddette categorie di pagine. Questi ti consentono di raggruppare le pagine per argomento per una migliore organizzazione. Questo li sposterà anche nella stessa categoria in pangrattato.

Al momento, vogliamo semplicemente scorrere fino a Riguardo a noi pagina e fare clic sul “simbolo della penna” sulla destra per modificarlo. Questo ci porterà alla seguente pagina:

modifica Pagina

Le impostazioni qui sono piuttosto semplici. Nella parte superiore, puoi cambiare la categoria in cui desideri che appaia questa pagina. Di seguito, puoi modificare il titolo della pagina, specificare un meta titolo, una descrizione e parole chiave (quest’ultima non è davvero necessaria). Impostare il permalink sotto il URL amichevole. L’anteprima ti mostrerà come apparirà la pagina nei motori di ricerca.

Quindi creare il contenuto della pagina nell’editor. Se hai mai usato l’editor classico di WordPress o un normale elaboratore di testi, dovresti sentirti come a casa. Puoi utilizzare la formattazione, impostare titoli, includere immagini, link ad altre pagine, incorporare video e altro.

Salva e visualizza l’anteprima in basso. Quindi visualizza la pagina sul tuo negozio cambiando il mostrato pulsante a . Quando metti il ​​negozio online, probabilmente vuoi anche impostare Indicizzazione da parte dei motori di ricerca per . Naturalmente, se ha senso, puoi anche tenere la pagina fuori dall’indice di ricerca.

A parte questo, il gioco è fatto. Salva le modifiche apportate per visualizzarle sul front-end. La creazione di nuove pagine funziona allo stesso modo.

Altre impostazioni di progettazione

Cos’altro fa il Design sezione ha da offrire? Ripassiamolo rapidamente:

  • Tema e-mail – PrestaShop invia regolarmente e-mail ai clienti (ad es. La conferma dell’ordine). Qui, sei in grado di controllare il design e altri aspetti di quei messaggi.
  • Impostazioni immagine – In questo pannello, imposti le dimensioni che PrestaShop crea delle immagini che carichi nel tuo negozio.
  • Widget collegamento – Crea contenuti per il elenco dei collegamenti modulo.

Imposta un gateway di pagamento

Dopo aver creato i tuoi prodotti e progettato il tuo negozio, è il momento di impostare un gateway di pagamento. Puoi farlo sotto Pagamento> Metodi di pagamento.

menu gateway di pagamento

Nella parte superiore, trovi i metodi di pagamento già disponibili per i tuoi clienti. Di seguito sono riportati alcuni moduli che è possibile installare per aggiungere altro al tuo negozio. Ci sono altri disponibili nel mercato.

Un clic su Configurazione avvia l’installazione. Ricorda che molte delle opzioni di pagamento elettronico ti consentono di eseguirle in modalità test in modo da poterle provare senza pagamento effettivo.

configurare il gateway di pagamento

Scegli quello che ha senso per te e configuralo. Una volta attivi, i gateway di pagamento sono automaticamente disponibili per i visitatori, non è necessario agganciare questi moduli ovunque. Tuttavia, se si desidera rimuovere i gateway di pagamento che non si utilizzano più, è necessario farlo in Manager del modulo.

Localizzazione e tasse

Uno dei passaggi finali potrebbe essere quello di localizzare e tradurre il tuo negozio per clienti internazionali. PrestaShop lo rende davvero facile e puoi trovare le opzioni sotto Internazionale> Localizzazione pannello.

menu di localizzazione

Qui, ti consente di impostare la lingua, il paese, la valuta, il fuso orario, le unità, ecc. Predefiniti. Puoi anche impostare quelli per le diverse località in cui potresti essere catering.

La cosa interessante: PrestaShop viene fornito con molti già preconfigurati. Invece di inserire tutto manualmente, è possibile scaricare il cosiddetto pacchetti di localizzazione. Scegli semplicemente il paese in cui desideri localizzare il tuo negozio e quali parti devi modificare (stati, tasse, valuta, lingua, unità). Quindi, colpisci Importare.

Riceverai quindi tutto sul tuo sito in modo da poterlo offrire ai clienti. Inoltre, PrestaShop include automaticamente un cambio di lingua e valuta nel tuo negozio se ne sono disponibili altri.

cambio valuta e lingua in prestashop

Inoltre, troverai l’opzione per includere le traduzioni per le tue pagine e i tuoi prodotti nel back-end.

A parte quanto sopra, puoi trovare altre tre schede in Localizzazione pannello:

  • Le lingue – Le lingue installate sul tuo sito. Elimina quelli che non ti servono più e modifica il formato della data e le altre proprietà della lingua.
  • valute – Come le lingue ma per le valute. Include anche la possibilità di abilitare i tassi di cambio in tempo reale.
  • geolocalizzazione – Ciò ti consente di limitare l’accesso al tuo negozio o parti di esso a seconda della posizione del visitatore.

Altri menu di localizzazione

Ecco cos’altro il Internazionale la sezione contiene:

  • sedi – Qui, definisci le località geografiche in cui vendi e spedisci o che i clienti possono scegliere come località al momento della registrazione. Qui è anche possibile configurare le impostazioni fiscali, la valuta e le impostazioni di spedizione importanti a seconda della posizione del cliente.
  • Le tasse – Questo menu include tutte le tasse salvate nel tuo negozio. Puoi controllare quale aliquota fiscale si applica a quale regione geografica, la percentuale e altro. PrestaShop importa automaticamente questo dai pacchetti di localizzazione ma è anche possibile apportare modifiche manuali.
  • Traduzioni – PrestaShop e i suoi componenti sono disponibili in molte lingue, ma non tutte sono complete. Se qualcosa non va, in questo menu puoi apportare modifiche praticamente a tutte le traduzioni. È un argomento relativamente complesso, quindi controlla i documenti dell’utente.

Configura impostazioni

PrestaShop offre una moltitudine di impostazioni che si trovano in Parametri del negozio e Parametri avanzati. Ce ne sono troppi per esaminarli uno a uno, quindi ecco una breve panoramica.

Parametri del negozio

  • Generale – SSL e altre impostazioni di sicurezza, arrotondamento di numeri, impostazioni di visualizzazione, multistore, categoria negozio principale e modi per impostare il negozio in modalità manutenzione
  • Impostazioni ordine – Cosa vedono i clienti nel checkout e se sono possibili checkout degli ospiti, acquisto minimo e opzioni regalo, messaggi sullo stato dell’ordine
  • Impostazioni del prodotto – Possibilità di disattivare i carrelli della spesa, le impostazioni per i nuovi prodotti e le descrizioni dei prodotti, le opzioni di visualizzazione della pagina dei prodotti, la gestione delle scorte e delle scorte esaurite, l’impaginazione
  • I clienti – Quali informazioni chiedere e mostrare a clienti, gruppi di clienti (ad es. Per sconti), titoli che i clienti possono scegliere da soli (ad es. Sig. / Sig.ra)
  • Contatto – Informazioni di contatto da visualizzare sul Contattaci pagine e punti vendita
  • Traffico e SEO – Modifica il permalink delle pagine del tuo sito, imposta meta descrizioni, titolo SEO e altre meta informazioni, cambia la struttura dell’URL, configura robots.txt, i motori di ricerca che l’installazione di PrestaShop conosce e visualizza i siti web che rimandano ai tuoi visitatori
  • Ricerca – Impostazioni per migliorare la ricerca sul tuo sito, ad esempio alias di parole errate e tag utilizzati sul tuo sito
  • Competenza commerciale – Funzionalità di gamification che ti dà badge e altri premi per il completamento di alcune parti della configurazione del tuo sito

Parametri avanzati

  • Informazione – Dati raccolti sul tuo negozio come informazioni su server e database
  • Prestazione – Modi per migliorare le prestazioni del negozio, svuotare la cache, abilitare la modalità debug, la compressione, la memorizzazione nella cache e altro
  • Amministrazione – Aggiornamento del modulo e impostazioni dei cookie, quota di caricamento e notifiche
  • E-mail – Elenco di e-mail inviate dall’installazione di PrestaShop, impostazioni per l’invio di e-mail e il loro test
  • Importare – Importa dati in formato CSV
  • Squadra – Configura chi ha accesso al tuo negozio, quale ruolo hanno e quali autorizzazioni comporta
  • Banca dati – Gestisce il database sottostante e consente di eseguire query SQL, eseguire il backup e ripristinare il database dall’interno di PrestaShop
  • logs – Tutto ciò che è accaduto nel tuo negozio (come le azioni dell’utente) è registrato qui
  • Servizio web – Crea chiavi API per connettere PrestaShop con software di terze parti

Avvia il tuo negozio online con PrestaShop

PrestaShop è una potente suite di eCommerce. Ti consente di creare un negozio online completo con funzionalità avanzate. Puoi personalizzarlo in base alle tue esigenze e iniziare a vendere in pochissimo tempo.

Sebbene le impostazioni siano molto complesse, ha un’interfaccia intuitiva per i principianti ed è adatta per utenti non tecnici. Ci vuole solo un po ‘per capire quale parte dell’interfaccia di amministrazione fa cosa.

La quantità di funzionalità offerte dalla versione gratuita è una sorpresa positiva. Altre soluzioni addebitano denaro per gran parte di ciò che, con PrestaShop, si ottiene immediatamente.

L’unico aspetto negativo è che, per design e caratteristiche avanzate, i prezzi sono un po ‘costosi. Pertanto, è necessario capire in anticipo di cosa hai bisogno e quanto costerà. Successivamente, ottieni una soluzione di e-commerce robusta e ricca di funzionalità.

Qual è la tua funzione preferita di PrestaShop? Domande relative alle informazioni sopra? Facci sapere nella sezione commenti qui sotto!

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map