Tutorial OpenCart

Un tutorial OpenCart dettagliato Questo tutorial di OpenCart ti introdurrà a un altro strumento per creare un negozio online. Mentre vendere oggetti online era difficile e tecnico, oggigiorno, se vuoi aprire un negozio online, hai molte opzioni.


Abbiamo già scritto guide su scelte eccellenti come WooCommerce, Shopify, Prestashop e Magento. Con OpenCart hai ancora un’altra opzione.

Di seguito, imparerai cos’è OpenCart e come utilizzarlo per creare un negozio online da zero.

Pronto per iniziare? Allora facciamolo.

Cos’è OpenCart?

Prima di parlare di come usarlo, esaminiamo prima di cosa stiamo parlando.

Una piattaforma di eCommerce gratuita

Come altre soluzioni di e-commerce menzionate in questo sito, OpenCart è una piattaforma open source self-hosted.

La prima parte significa che lo installi sul tuo server e te ne occupi da solo: hosting, manutenzione, gestione, sicurezza. Ciò si oppone alle soluzioni SaaS (Software as a Service) come Shopify che forniscono gran parte di questo come parte del loro servizio ma offrono anche meno flessibilità e controllo.

Open-source, d’altra parte, significa che la piattaforma è il lavoro di una comunità di persone che donano il loro tempo costruendo e migliorandolo, invece di un prodotto che appartiene a un’azienda.

Il piacevole effetto collaterale dei prodotti open source è che di solito sono completamente gratuiti da usare. Uno degli esempi più famosi è WordPress, il sistema di gestione dei contenuti di maggior successo al mondo.

Allo stesso modo, chiunque può usare OpenCart per costruire un negozio online senza pagare un centesimo.

Funzionalità OpenCart

Sul fronte delle funzionalità, OpenCart offre quanto segue:

  • La capacità di creare e gestire prodotti illimitati, sia fisici che virtuali, da un’interfaccia facile da usare
  • Una pletora di opzioni di pagamento e spedizione
  • Estendibilità elevata tramite plug-in gratuiti ea pagamento
  • Un modo per gestire diversi negozi dallo stesso backend
  • Opzioni multi-valuta e multi-lingua
  • Opzioni SEO dettagliate e reattività pronta all’uso
  • Una vasta gamma di strumenti di marketing

Non male per un software gratuito, giusto?

Come installare OpenCart

Bene, ora che è stato risolto, andiamo alla parte principale di questo tutorial di OpenCart: come utilizzare il programma, a partire dalla sua installazione. Come accennato, questa è una soluzione self-hosted, quindi avrai bisogno di un host web e di un dominio a cui è possibile accedere. In alternativa, è anche possibile installarlo localmente per testare OpenCart sull’unità.

1. Scarica OpenCart e prepara l’installazione

La prima cosa che devi fare è saltarci sopra la pagina di download di OpenCart e colpire il grande Scarica ora pulsante.

scarica l'opencart per avviare il tutorial

Una volta fatto, dovresti trovare un file zip sul tuo disco rigido che dovresti decomprimere prontamente. In esso troverai un numero di file e una directory chiamata caricare. Questa sarà la parte più importante, quindi tienila a portata di mano.

Ora è il momento di connettersi al tuo provider di hosting tramite FTP. Per questo, hai bisogno di un client FTP come FileZilla. Un client FTP è uno strumento molto importante per i web designer che consente di connettersi a un server in remoto.

Tutto ciò che serve è un nome host, nome utente FTP e password. Di solito li ottieni dal pannello di gestione del tuo provider di hosting. Contatta l’assistenza se non riesci a trovarlo.

Quando sei connesso al server, vai alla directory a cui punta il tuo dominio. È qui che devi caricare tutti i file dall’interno di caricare cartella di cui abbiamo parlato in precedenza.

Puoi farlo sia accedendo alla loro posizione all’interno del tuo client FTP, contrassegnandoli e scegliendo caricare o aprendo il file explorer e trascinando i file nel client FTP.

caricare file a cielo aperto tramite ftp

2. Creare il database

Mentre il caricamento è in corso, è tempo di occuparsi della seconda parte del tuo sito web di e-commerce: il database MySQL.

Qui è dove OpenCart salverà tutti i tuoi contenuti, le sue relazioni reciproche, i nomi utente, le password e altre informazioni. È fondamentalmente il cuore del tuo negozio online, con OpenCart lo strumento che accede e lo visualizza.

Il modo in cui crei un database dipende davvero dal tuo provider. Molti di loro ti permettono di farlo tramite phpMyAdmin, per il quale puoi controllare Istruzioni. Se usi cPanel, usa questi passaggi. Molti provider hanno anche semplicemente un menu chiamato Database MySQL o simili in cui è possibile gestire queste impostazioni.

è possibile utilizzare phpMyAdmin per creare un database per l'opencart

Ciò di cui hai bisogno per finire è:

  • L’indirizzo di hosting del tuo database
  • Il nome del database
  • Un nome utente con privilegi di accesso completo ad esso
  • La password di quell’utente

Fatto? Quindi andiamo avanti.

3. Eseguire l’installazione

Ora hai tutto il necessario per iniziare l’installazione di OpenCart. Per fare ciò, vai semplicemente all’URL che punta alla directory in cui hai caricato i file. Se hai configurato tutto correttamente, farlo dovrebbe atterrare su questa schermata:

installazione a cielo aperto

Questo è l’inizio della procedura guidata di installazione che ti guiderà attraverso l’installazione. La prima pagina è semplicemente l’accordo di licenza per OpenCart, che puoi accettare facendo clic Continua.

Nel passaggio successivo, OpenCart esegue un controllo per verificare se l’ambiente è compatibile per il suo funzionamento.

installazione a cielo aperto passaggio 2

Una cosa che sicuramente incontrerai qui è un avvertimento sotto il quarto punto riguardante due file chiamati config.php.

configurazione php a configurazione aperta

Puoi risolverlo facilmente rinominando i file chiamati config-dist.php all’interno della cartella principale di installazione e il file Admin cartella in config.php.

Ricarica la pagina di installazione e dovrebbe essere tutto verde. Colpire Continua ancora.

Ora è il momento di inserire le informazioni per il tuo database che hai creato in precedenza.

installazione a cielo aperto passaggio 3

Immettere il nome host, il nome utente, la password, il nome del database nei rispettivi campi. Per motivi di sicurezza, ha anche senso cambiare il prefisso del database in qualcosa di diverso rispetto allo standard oc_, per esempio, una stringa casuale come xyz555p_.

Infine, aggiungi un nome utente, una password e un indirizzo e-mail per l’utente amministratore del tuo negozio. Tuttavia, evitare lo standard Admin nome, questo renderà molto semplice agli hacker indovinare il tuo login.

Al termine, fai di nuovo clic sul pulsante blu. E questo è tutto, se vedi la schermata qui sotto, hai installato con successo OpenCart, congratulazioni!

installazione a cielo aperto completata

Ancora un’altra cosa: come suggerisce la riga in alto, per proteggere il tuo negozio, dovresti tornare al tuo server e rimuovere la directory di installazione. Questo significa semplicemente utilizzare nuovamente il client FTP per trovare la cartella chiamata installare ed eliminalo. Questo è tutto.

OpenCart – Primi passi

Nell’ultima pagina dell’installazione, puoi vedere due pulsanti che ti portano al tuo negozio online e ti consentono di accedere all’area di amministrazione.

Se fai clic sul primo, atterrerai sul frontend del tuo negozio completo di alcuni contenuti fittizi per darti un’idea di ciò che OpenCart può fare.

front-end a cielo aperto con contenuto fittizio

Il Accedi alla tua amministrazione pulsante ti porta a questa pagina di accesso, dove è necessario inserire le informazioni di amministrazione create durante il processo di installazione.

accesso amministratore a cielo aperto

Ha anche senso aggiungere questa pagina ai segnalibri in modo da poterla ritrovare più tardi.

Quando accedi, atterri sulla dashboard principale di OpenCart, possibilmente con un popup che ti chiede di spostare il Conservazione directory al di fuori del tuo spazio web accessibile pubblicamente.

sposta directory di archiviazione

Di solito puoi risolverlo automaticamente selezionando il percorso dove vuoi che vada nell’angolo in basso a sinistra (OpenCart ti dirà quali percorsi sono una buona idea) e colpendo Mossa.

Se non funziona, scegli Sposta manualmente dal menu a discesa per ricevere istruzioni su come riposizionare manualmente la directory.

Panoramica sul backend OpenCart

Successivamente, finalmente vedi la dashboard principale per la prima volta.

cruscotto principale a cielo aperto

È abbastanza facile da capire. Sul lato sinistro, hai la navigazione principale, che ti dà accesso a tutte le parti principali del tuo negozio online:

  • Pannello di controllo – Ti riporta alla dashboard principale, che stai vedendo in questo momento.
  • Catalogare – Qui è dove fai tutto ciò che riguarda i prodotti, come crearli, assegnarli a categorie e aggiungere ulteriori informazioni.
  • estensioni – Il luogo in cui installare le estensioni che aggiungono più funzionalità al tuo negozio.
  • Design – Cambia layout di pagina, modifica tema, lingue, banner e URL SEO qui.
  • I saldi – Gestisci le tue vendite, i resi, i buoni regalo e altro ancora.
  • I clienti – Qui è dove ti prendi cura di tutto ciò che riguarda i clienti, incluso il loro raggruppamento.
  • Marketing – Trova strumenti di marketing come il monitoraggio delle campagne, i coupon e l’email marketing in questo luogo.
  • Sistema – Impostazioni del negozio, gestione degli utenti, opzioni di localizzazione e manutenzione.
  • Rapporti – Rapporti dettagliati su come va il tuo negozio e cosa sta succedendo al momento.

Entreremo in tutti questi in dettaglio più avanti.

Conoscere la dashboard

Nell’angolo in alto a destra, puoi configurare il tuo profilo facendo clic sul nome temporaneo e quindi Il tuo profilo. Il menu a discesa contiene anche alcuni collegamenti utili alla homepage di OpenCart, alla documentazione e al forum di supporto.

opzioni di menu del profilo a cielo aperto

La parte più importante, tuttavia, è il punto morto della panoramica del negozio. Una volta che stai vendendo attivamente, qui è dove vedrai i tuoi ordini, vendite, clienti e visitatori attuali. Un clic su Visualizza altro … ti porta a un rapporto più dettagliato per ciascuno di essi.

Esiste anche una mappa del mondo che mostra da dove provengono gli ordini, analisi delle vendite (modifica dell’intervallo di tempo tramite l’icona del calendario), l’attività recente dei clienti nel tuo negozio e gli ultimi ordini.

In breve, questa pagina ti tiene informato sullo stato del tuo negozio OpenCart a colpo d’occhio ogni volta che accedi.

Creazione di prodotti con OpenCart

Naturalmente, per un negozio online, la funzionalità più centrale è quella di creare prodotti. Pertanto, è quello che vedremo nel prossimo tutorial di OpenCart.

1. Crea un nuovo prodotto

Puoi trovare tutti i prodotti sul tuo sito sotto Catalogo> Prodotti. Quando ci vai ora, puoi vedere che il negozio ha già alcuni prodotti di esempio nell’elenco.

elenco dei prodotti

Usa le opzioni di filtro sulla destra per trovarne una (o più) particolare. Per rimuoverne uno, seleziona la piccola casella a sinistra e fai clic sul pulsante rosso con l’icona del cestino nell’angolo in alto a destra. Qui è anche possibile duplicare i prodotti esistenti.

Tuttavia, in questo caso, vogliamo creare un nuovo prodotto, cosa che possiamo fare facendo clic sul pulsante blu con il simbolo più. Questo ci porta sullo schermo qui sotto:

creare un nuovo prodotto a cielo aperto

Se hai mai lavorato con un CMS prima, questo dovrebbe sembrare abbastanza familiare. Inizia inserendo un nome e una descrizione del prodotto. Puoi utilizzare le opzioni di formattazione per quest’ultima e persino inserire contenuti multimediali come immagini e video.

Di seguito sono riportate le impostazioni SEO. Qui, puoi impostare un titolo separato che apparirà nei motori di ricerca e una meta descrizione che comparirà sotto di esso.

Un esempio di una pagina SERP.

Puoi dimenticare le meta parole chiave, queste non sono più in uso.

Più in basso, i tag di prodotto sono parole chiave che, quando i clienti li inseriscono nella barra di ricerca del negozio, fanno apparire i prodotti. Pertanto, è utile includerne alcuni per facilitare la ricerca di prodotti.

2. Configurare i dati del prodotto

Dopodiché, è tempo di fare clic su te stesso attraverso le altre schede. Nel Dati sezione, configura tutte le informazioni che i clienti vedranno nella pagina del prodotto.

impostazioni dei dati di prodotto

Ecco cosa significa tutto:

  • Modello – Inserire un numero di modello per il prodotto. Deve essere composto da lettere e numeri ed è obbligatorio.
  • SKU, UPC, EAN, JAN, ISBN, MPN – Questi sono numeri di tracciamento diversi per i prodotti che potresti avere o non avere o di cui hai bisogno.
  • Posizione – Dove si trova il tuo prodotto (nel caso in cui tu abbia diversi punti vendita).
  • categoria fiscale – Configura la classe fiscale del prodotto.
  • Quantità, Quantità minima, Sottrai stock, Stato esaurito – Qui puoi impostare quanti di questi prodotti hai a disposizione, quanti clienti devono acquistare almeno, se OpenCart deve contare il loro numero e quale messaggio visualizzare per gli articoli esauriti.
  • spedizione – Se questo prodotto necessita della spedizione, nonché delle sue dimensioni e peso per calcolare i costi di spedizione.
  • Data Disponibile – Quando il prodotto sarà disponibile.
  • Stato – Abilita e disabilita la visualizzazione del prodotto sul frontend del negozio.
  • Ordinamento – La priorità del prodotto quando appare in un elenco.

3. Imposta collegamenti

collegamenti ai prodotti

Tutto qui determina dove apparirà questo prodotto nel tuo negozio e offre anche ai visitatori modi di filtrare ciò che stai vendendo:

  • fabbricante – Se vendi prodotti di determinati produttori (ad esempio Apple o Samsung), includendoli qui, i clienti possono cercarli per marchio.
  • categorie – L’aggiunta di categorie rende i prodotti filtrabili e più facili da ordinare e trovare.
  • filtri – I filtri possono essere elementi come colori o dimensioni che consentono agli utenti, ad esempio, di cercare solo prodotti rossi.
  • I negozi – Se hai diversi negozi, puoi determinare qui in quale posizione è disponibile il prodotto.
  • download – Se si tratta di un prodotto scaricabile, qui è dove aggiungi il file che i clienti riceveranno dopo l’acquisto.
  • prodotti correlati – Aggiungi qui i prodotti correlati in modo che vengano visualizzati nella pagina del prodotto.

4. Aggiungi attributi

caratteristiche del prodotto

Questo menu è vuoto per impostazione predefinita ma consente di creare attributi del prodotto. Può trattarsi di dimensioni dello schermo, tipo di processore o sistema operativo. Tuttavia, non cose come la taglia o il colore dei vestiti. Per questo, controlla il punto successivo.

Fai clic sull’icona con il segno più per aggiungerne alcuni. Puoi anche controllare questo sotto Catalogo> Attributi. Maggiori informazioni Qui.

5. Rendi più opzioni

opzioni di prodotto

Ecco dove aggiungere opzioni di prodotto come dimensioni o colori diversi. Puoi anche configurarli sotto Catalogo> Opzioni e poi assegnali qui.

6. Configurare i pagamenti ricorrenti

profili ricorrenti del prodotto

Se un prodotto viene fornito con un pagamento ricorrente (come un abbonamento), ecco dove lo configuri. Fai clic sull’icona più, quindi scegli un profilo ricorrente esistente e un gruppo di clienti dal menu a discesa. Ulteriori informazioni su come impostare profili ricorrenti su questa pagina.

7. Consenti sconti e offerte speciali

sconti

Nei menu successivi, è possibile impostare riduzioni di prezzo per i clienti. Questo può essere sotto forma di sconti (ad esempio, per un gruppo come abbonati alla newsletter) o speciali (come una vendita per le vacanze). È possibile definire a quale gruppo di clienti devono essere applicati, per quanti prodotti, data di inizio e fine e altro ancora.

8. Non dimenticare le immagini

Immagine è un’impostazione importante perché qui puoi definire le immagini che i tuoi clienti vedranno del prodotto.

immagini dei prodotti

In alto, vedi l’immagine principale che apparirà nel negozio. Attualmente è solo un segnaposto. Fare clic e selezionare il simbolo della penna per modificarlo. Puoi quindi scegliere dalla tua libreria di immagini o caricarne una nuova.

gestore di immagini

Nella parte inferiore, puoi aggiungere altre immagini che verranno visualizzate più avanti nella pagina del prodotto. Quando li includi, imposta i numeri per Ordinamento per determinare la sequenza in cui si presentano.

9. Considera i punti premio

Punti premio

OpenCart ha una funzione che ti consente di assegnare punti fedeltà ai clienti. Se vuoi usarlo, qui è dove definisci quanti punti ottiene un acquirente per l’acquisto di questo particolare prodotto.

10. Affronta SEO e Design

Sotto SEO, trovi solo un’opzione chiamata Parola chiave.

prodotto seo

Tuttavia, è importante perché se attivi gli URL SEO nelle impostazioni, ciò che inserisci qui sarà la fine dell’URL del tuo prodotto.

Quindi, se inserisci qualcosa di simile apple-iphone-11, il link al prodotto sarà yourshop.com/apple-iphone-11. Naturalmente, questo è molto meglio per i motori di ricerca rispetto a un permalink che termina in numeri e parametri apparentemente casuali.

Infine, a seconda del tema, potresti avere altri layout disponibili per le tue pagine. In tal caso, è possibile ignorare il layout del prodotto in Design.

impostazioni di progettazione del prodotto

11. Salva e pubblica

Una volta terminata la configurazione, utilizzare il simbolo di salvataggio nell’angolo in alto a destra per salvare il prodotto. Se hai impostato il suo stato su abilitato in Dati sezione, puoi quindi andare al frontend del tuo negozio e trovare lì il prodotto.

prodotto a cielo aperto finito

Per modificarlo, torna all’elenco dei prodotti e fai clic sul pulsante blu a destra. Puoi anche disabilitarlo cambiando il suo stato e salvandolo. Ben fatto, hai appena creato il tuo primo prodotto!

Ecco le altre voci di menu che trovi sotto Catalogare e cosa contengono:

  • categorie – Ordina i prodotti in categorie per migliori opzioni di filtro. Ciò influenza anche le voci di menu. Più su quello qui sotto.
  • profili ricorrenti – Come già accennato, è qui che si configurano pagamenti ricorrenti come gli abbonamenti.
  • filtri – Creare filtri personalizzati i tuoi clienti possono utilizzare per affinare la ricerca.
  • attributi – Gestisci gli attributi del prodotto sul tuo sito.
  • Opzioni – Lo stesso ma per le opzioni.
  • Produttori – Lo stesso ma per i produttori.
  • download – Gestisci prodotti e file scaricabili sul tuo sito.
  • Recensioni – OpenCart ti consente di raccogliere e visualizzare i clienti recensioni. Puoi trovare tutte le opzioni per questo qui.
  • Informazione – Configura ciò che appare sotto Informazione nel piè di pagina del tuo negozio.

Modifica del design del tuo negozio OpenCart

Dopo i prodotti, il design è probabilmente la parte successiva più importante di qualsiasi negozio online. Quindi, parliamone.

1. Scarica nuovi temi

Come molti altri sistemi di gestione dei contenuti, OpenCart controlla la progettazione del tuo negozio con temi. Puoi trovarne altri in il mercato OpenCart.

negozio di estensione a cielo aperto

Questo contiene tutti i tipi di estensioni per OpenCart di cui parleremo più avanti in questo tutorial. Ha anche un gran numero di temi gratuiti che puoi trovare scegliendo Temi come categoria e quindi Gratuito in cima.

Utilizzare le altre opzioni di filtro per restringere ulteriormente le scelte. Fare clic su qualsiasi tema per saperne di più, vedere demo dal vivo e verificare la compatibilità con la versione di OpenCart. Una volta deciso, scaricarlo sul tuo computer tramite il pulsante verde (è necessario creare un account per farlo).

scarica il tema a cielo aperto

Questo ti lascerà con un file zip sul tuo disco rigido che puoi decomprimere immediatamente.

2a. Installa temi automaticamente

Sfortunatamente, installare temi in OpenCart è un po ‘complicato in quanto ci sono diversi modi per farlo a seconda del tema.

Il più semplice è se ti fornisce un file di installazione. Riconoscerai se è così se finisce _theme.ocmod.zip. In tal caso, tutto ciò che devi fare è andare su Estensioni> Programma di installazione e usa il Caricare per caricare il file nel tuo negozio online OpenCart.

programma di installazione dell'estensione a cielo aperto per i temi

Questo è tutto, ora devi solo attivare il tema come descritto più avanti.

2b. Installa i temi manualmente

Se non disponi di un file di installazione, devi installare il tema manualmente. Per questo, accedi nuovamente al tuo server tramite FTP e vai alla directory in cui hai installato il software del tuo negozio online.

Quindi, nel file del tema decompresso, devi trovare ciò che devi caricare. Si tratta in genere di due directory chiamate Admin e / o Catalogare ma potrebbe dipendere maggiormente dal tema, quindi assicurati di controllare la sua documentazione.

file di temi a cielo aperto

Se il tuo modello fornisce file per diverse versioni di OpenCart, assicurati di selezionare quello corretto. Quindi, carica i file e le directory nell’installazione di OpenCart, sovrascrivendo le cartelle esistenti. Questo è tutto per l’installazione, ora l’attivazione.

3. Attiva il tuo tema OpenCart

Nel backend OpenCart, vai a Estensioni> Estensioni. Dal menu a discesa in alto, selezionare Temi. Nell’elenco che si apre, vedi se trovi il tema che hai appena caricato. In tal caso, fai clic sul pulsante verde per installarlo.

installa il tema a cielo aperto dall'elenco delle estensioni

Una volta che è successo, fai clic sul blu modificare pulsante. Nelle opzioni del tema che appaiono, imposta il Stato per Abilitato e salva in alto a destra.

abilita il tema nelle opzioni del tema

In alternativa, se il tema non viene visualizzato nell’elenco, potrebbe essere necessario fare clic sul pulsante Modifica per Il tuo negozio. Nella pagina che segue, sotto Elenco dei temi, scegli il nome del tema appena installato, quindi salva.

modifica tema negozio predefinito opencart

Se hai fatto tutto nel modo giusto, ora vai al frontend del tuo negozio (ad esempio, tramite la tua foto del profilo e Il tuo negozio), puoi vedere il nuovo tema in azione.

ha cambiato il tema a cielo aperto sul front-end

5. Modifica i tuoi layout

Un altro importante elemento di design in OpenCart sono i cosiddetti layout. Vengono utilizzati per assegnare moduli di contenuto diversi alle pagine del tuo sito Web e-commerce. Le opzioni disponibili sono disponibili in Design> Layout.

menu layout a cielo aperto

Diciamo quindi che volevamo cambiare il design della home page. Per questo, fare clic sul pulsante blu nella colonna che dice Casa. Nella schermata successiva, troverai la possibilità di assegnare i moduli alle posizioni in basso.

moduli in layout

Quando fai clic sui menu a discesa, puoi vederlo Contenuto Top al momento ha una presentazione, prodotti in vetrina e una giostra assegnata. Una cosa che puoi fare qui è cambiare l’ordine dei moduli assegnando quelli diversi alle posizioni esistenti.

È inoltre possibile assegnare moduli aggiuntivi utilizzando il menu a discesa vuoto, selezionando il modulo che si desidera utilizzare, quindi facendo clic sul pulsante più blu per assegnarlo.

aggiungere un modulo aggiuntivo

Salva le modifiche per vederle tradotte nella home page.

nuovo modulo sul front-end

Puoi fare lo stesso con altre pagine come checkout, contatto, ecc.

6. Cambia il menu

Una cosa centrale da fare con qualsiasi sito Web / negozio di e-commerce è cambiare il menu di navigazione. Per impostazione predefinita, OpenCart mostra le categorie principali del tuo negozio al suo interno. Facciamo un esempio per capire di cosa stiamo parlando.

Ecco il menu corrente nel negozio demo:

menu di navigazione del negozio corrente

Diciamo che volevamo cambiare Telefoni e PDA per Smartphone (perché chi usa più i PDA?), spostati Macchine fotografiche nella parte anteriore e rimuovere Lettori MP3 completamente. Tutte queste cose accadono sotto Catalogo> Categorie.

elenco delle categorie

Qui puoi trovare un elenco delle categorie di prodotti nel tuo negozio. Innanzitutto, trova Telefoni e PDA e fai clic sul pulsante di modifica blu sulla destra. Qui, sotto Generale, cambia entrambi Nome della categoria e Titolo Meta Tag solo per Smartphone, quindi salva.

cambia il nome della categoria

Successivamente, modifica il Macchine fotografiche categoria, vai a Dati> Ordinamento, cambiarlo in 1 o 0, e poi salva anche questo.

ordinamento per categoria

Infine, modifica il Lettori MP3 categoria, vai a Dati> In alto, deseleziona la casella, quindi salvala.

escludi la categoria dalle categorie principali

In alternativa, se sei sicuro di non vendere mai più questo tipo di prodotto, puoi anche controllarlo nell’elenco delle categorie (più i suoi discendenti), quindi eliminarlo con il pulsante rosso nell’angolo in alto a destra.

Ad ogni modo, dopo tutti questi passaggi, quando ora ricarichi il frontend del negozio, vedrai il menu principale modificato.

menu del negozio modificato

Sfortunatamente, per modifiche più complicate come collegamenti personalizzati o collegamenti a pagine, è necessario modificare il file del tema o utilizzare un’estensione.

Lavorare con le estensioni

Va bene, è tempo di parlare di estensioni. Le estensioni, come suggerisce il nome, ti consentono di estendere le funzionalità del tuo negozio OpenCart. Questo può essere qualsiasi cosa, dalla connessione a Google Analytics all’aggiunta di elementi di backend ai fornitori di pagamenti e spedizioni. Vediamo come questo ci aiuta.

Moduli di modifica

La prima cosa di cui parleremo per questo sono i moduli di cui sopra. OpenCart viene fornito con un numero di moduli core.

Per accedervi sul tuo sito, vai a Estensioni> Estensioni e scegli moduli dal menu a discesa.

elenco di moduli a cielo aperto

Qui trovi tutte le opzioni disponibili nel tuo negozio, nonché se sono abilitate o disabilitate.

Puoi anche modificarli qui. Ad esempio, se vai a In primo piano> Home page e fai clic sul pulsante Modifica, si arriva a questa schermata.

modifica modulo in primo piano

Qui, puoi facilmente vedere che sei in grado di cambiare il contenuto del modulo dal layout della homepage. Aggiungi altri prodotti, modifica il numero di prodotti visualizzati o la larghezza e l’altezza del modulo. Salva eventuali modifiche e verranno tradotte nella home page.

Non è così difficile da capire, giusto? Lo stesso vale per tutti gli altri moduli, che si tratti di presentazioni, ultimi prodotti, pulsanti di pagamento, ecc.

Installazione / disinstallazione di estensioni

Se ti guardi intorno nel menu delle estensioni, vedrai che hai già molte estensioni sul tuo sito. Tuttavia, non tutti sono attivi o disponibili a meno che non vengano installati.

Farlo è molto semplice. Ad esempio, se si utilizza il menu a discesa in Estensioni> Estensioni andare a analitica, trovi l’estensione di Google Analytics ma non è attivata.

installa l'estensione di Google Analytics

Niente di più semplice, fai semplicemente clic sul verde Installare pulsante. Successivamente, è disponibile, ma non ancora attivo. Per cambiarlo, fai clic su modificare pulsante come prima.

modulo di analisi Google google opencart

Nella schermata seguente, non solo è possibile aggiungere il codice analitico per utilizzarlo effettivamente, ma anche modificarne lo stato Abilitato. Salva e il gioco è fatto.

Se non desideri più utilizzare Google Analytics, puoi sempre fare clic sul rosso Disinstallare per tornare all’inizio.

Aggiunta di estensioni dal mercato OpenCart

Hai la possibilità di estendere il numero di estensioni sul tuo sito installandone altre dal marketplace. Funziona più o meno allo stesso modo dell’installazione dei temi, solo che puoi usare l’installer come descritto.

Trova un’estensione nel marketplace, scaricala, vai a Estensioni> Programma di installazione, carica e hai finito e puoi usare la nuova aggiunta.

Tuttavia, diventa ancora più facile con l’integrazione del marketplace all’interno del backend OpenCart (sotto Estensioni> Mercato).

mercato di estensione a cielo aperto nel back-end

Utilizza il pulsante per filtrare le estensioni gratuite e a pagamento, il menu a discesa in alto per filtrare per categoria o digitare un nome.

Per scaricare le estensioni, la prima cosa che devi fare è registrare il tuo negozio. Puoi farlo sulla homepage di OpenCart, quindi Account> I tuoi negozi.

registra negozio su opencart

Qui, clicca Aggiungi negozio, inserisci il tuo URL e invia. Ciò ti dà accesso alle informazioni API tramite l’icona a forma di occhio sulla destra.

informazioni API a cielo aperto

Con quello aperto nel tuo browser, torna al marketplace nel backend e fai clic sull’icona nell’angolo in alto a destra per aprire questo menu:

inserire le informazioni API a cielo aperto

Inserisci il tuo nome utente API e la chiave segreta, quindi salva. Al termine, puoi aprire qualsiasi estensione nel marketplace di back-end, vai a Scarica scheda in basso e fare clic Installare semplicemente per ottenerlo sul tuo sito.

installa l'estensione a cielo aperto nel back-end

Quindi, usalo come prima.

Utilizzo dei rapporti OpenCart

Per sapere come sta andando il tuo negozio, OpenCart offre molti rapporti. Lo trovi sotto Vendite> Ordini.

menu degli ordini a cielo aperto

Qui puoi vedere tutti gli ordini effettuati sul tuo sito, incluso il nome del cliente, lo stato e altro. Puoi anche filtrare le tue vendite sulla destra per trovare singoli ordini, quelli con un determinato stato o effettuati in un determinato periodo.

Inoltre, è possibile modificare o aggiorna gli ordini manualmente se necessario per modificare il pagamento, la spedizione e altro. Il lo stesso per i prodotti con fatturazione regolare sotto Ordini ricorrenti.

Il vero reporting, tuttavia, avviene sotto Rapporti> Rapporti.

rapporti a cielo aperto

Qui, hai accesso a una moltitudine di informazioni tramite il menu a discesa. Dalle transazioni, agli ordini, alle tasse alla spedizione, ai resi e ai prodotti visualizzati o acquistati: c’è poco da scoprire sul tuo negozio qui.

Inoltre, controlla le statistiche in tempo reale per chi sta visitando il tuo sito in questo momento tramite Rapporti> Chi è online.

Il I clienti Menù

Puoi trovare le informazioni sui tuoi clienti nella voce di menu con lo stesso nome.

menu clienti

Qui puoi vedere le informazioni di chiunque abbia mai ordinato dal tuo negozio. L’elenco è ricercabile nel caso in cui sia necessario trovare qualcuno specifico. È inoltre possibile visualizzare la cronologia delle transazioni, assegnare punti premio, gestire le transazioni e Di Più.

Sotto Clienti> Gruppi di clienti puoi anche ordinare i tuoi clienti in gruppi. Ciò è utile per scopi di marketing, ad esempio per inviare sconti o offerte speciali a determinate sottosezioni della base clienti. Maggiori informazioni al riguardo documentazione.

Opzioni di marketing OpenCart

OpenCart include numerose opzioni per commercializzare il tuo negozio e attirare acquirenti. Esaminiamo quelli adesso.

Tieni traccia delle campagne di marketing

Uno degli strumenti di marketing più interessanti in OpenCart si trova sotto Marketing> Marketing.

Qui, puoi creare codici di monitoraggio per campagne di marketing. Ad esempio, puoi collegarli ai collegamenti ai banner per sapere quanti clic provengono da quale delle tue campagne.

Fai clic sull’icona con il segno più in alto a destra e compila il modulo.

menu di monitoraggio del marketing a cielo aperto

Il codice di monitoraggio viene creato automaticamente ma puoi anche cambiarlo in qualcos’altro.

Buoni

Naturalmente, come soluzione di eCommerce, OpenCart ti consente di creare coupon per offrire sconti ai clienti. Allo stesso modo, naturalmente, li trovi sotto Marketing> Coupon.

menu coupon

Qui puoi trovare un elenco di tutti i coupon presenti sul tuo sito, nonché lo sconto che offrono, la validità e se sono attualmente attivi. Se ne crei uno nuovo o fai clic su modificare pulsante per un coupon esistente, si arriva a questa pagina.

creare coupon in opencart

Tutto è abbastanza autoesplicativo. Aggiungi un nome coupon e il codice che i clienti devono inserire per usarlo, scegli uno sconto fisso o percentuale e quanto toglie il prezzo.

Quindi, determina quanto un cliente deve acquistare per usarlo, se deve aver effettuato l’accesso o se può utilizzare lo sconto come ospite. Ambientazione Spedizione gratuita per offre ai clienti la spedizione gratuita per l’utilizzo del coupon.

Aggiungi i prodotti per i quali si applica, una data di inizio e di fine, quanti usi totali del coupon sono ammessi e quanti per un cliente.

Quando tutto è secondo i tuoi desideri, impostalo su Abilitato e salva. Vai tranquillo. Maggiori informazioni Qui.

Oltre ai coupon, puoi anche creare un solo utilizzo buoni regalo sotto Vendite> Buoni regalo e inviarli direttamente dal tuo negozio. Vengono anche con temi configurabili!

Marketing via email

Oltre a quanto sopra, OpenCart include anche l’email marketing integrato, che trovi sotto Marketing> Posta.

opzioni di email marketing a cielo aperto

È possibile definire gruppi di destinatari nel menu gruppi di clienti sopra menzionato. Scegli a chi inviare il messaggio, aggiungi un oggetto e il contenuto nell’editor in basso. Assicurati di utilizzare le opzioni di formattazione e multimediali!

Quando sei pronto, invialo con il pulsante blu nell’angolo in alto a destra.

Configurazione di sistema

Come ultima parte di questo tutorial di OpenCart, esamineremo le impostazioni. La piattaforma di eCommerce offre una moltitudine di opzioni per configurare il tuo negozio.

impostazioni

Sotto Sistema> Impostazioni puoi configurare le informazioni di base del tuo negozio. Per cambiarlo, devi fare clic sul pulsante Modifica dietro il nome del tuo negozio nell’elenco.

Questo passaggio aggiuntivo è necessario perché, come detto, OpenCart può eseguire diversi negozi da un’unica installazione. Quando fai clic su di esso, arrivi qui:

impostazioni di apertura

Ecco cosa contengono le diverse schede:

  • Generale – Imposta un meta titolo e una descrizione (cruciale per l’aspetto del motore di ricerca), parole chiave (dimenticalo), cambia il modello e seleziona il layout predefinito.
  • Memorizzare – Impostare il nome del negozio e il suo proprietario, nonché l’indirizzo, e-mail, numero di telefono e fax, immagine, orari di apertura e commenti al cliente. Tutto questo si presenta sul Contattaci pagina e viene utilizzato come mittente per le e-mail inviate dal negozio.
  • Locale – Qui configuri tutto ciò che riguarda la località del tuo negozio come Paese di residenza, lingua del negozio e dell’amministratore, valuta e misure.
  • Opzione – Molte opzioni di visualizzazione qui per prodotti, recensioni, voucher, tasse, account, checkout e molto altro. Non saltare questo!
  • Immagine – Imposta il logo e la favicon del negozio.
  • posta – Configura come vengono gestite le e-mail nel tuo negozio e gli avvisi e-mail che desideri ricevere.
  • server – Qui puoi impostare il tuo negozio in modalità di manutenzione, configurare permalink, autorizzazioni del crawler web, uso della compressione Gzip, impostazioni di sicurezza (SSL, password, ecc.), Formati e dimensioni di caricamento consentiti, nonché gestione degli errori. Anche questo è molto importante!

utenti

Come puoi immaginare, qui puoi configurare tutto ciò che riguarda gli utenti del tuo sito. Puoi crearne di nuovi, nonché impostare gruppi utenti e autorizzazioni.

menu utenti

In questo modo, sei in grado di controllare chi sul tuo sito può fare cosa, quindi non devi preoccuparti delle persone che sbagliano con le impostazioni che non dovrebbero. Contiene anche opzioni da configurare Accesso API al tuo negozio.

Localizzazione

Questa parte è dedicata a negozi, lingua, valute e altre questioni aggiuntive riguardanti l’offerta del tuo negozio ai clienti di tutto il mondo.

  • Posizioni dei negozi – Se hai posizioni fisiche insieme al tuo negozio online, qui è dove puoi controllare tutto a che fare con loro.
  • Le lingue – Aggiungi nuove lingue al tuo sito (incl. Frontend). Questo è reso più facile da Language Pack. Le nuove opzioni verranno visualizzate nella parte superiore della schermata del negozio.
  • valute – Puoi offrire prodotti in più valute. Configurali qui. Questi appariranno anche nella barra superiore del negozio.
  • Stati delle scorte – Configura gli stati che i clienti vedranno per i prodotti esauriti.
  • Stati dell’ordine – Lo stesso ma per gli stati degli ordini visualizzati ai clienti.
  • ritorna – Come sopra ma per lo stato del reso, le azioni di reso e i motivi che i clienti possono selezionare per rispedire la merce.
  • paesi – Configura i paesi disponibili per la spedizione, il formato dell’indirizzo e altro.
  • zone – Configurare le zone all’interno dei paesi a fini di spedizione e fiscali.
  • Zone geografiche – Lo stesso ma per le zone geologiche che possono contenere diversi paesi o aree (ad es. Costa occidentale degli Stati Uniti).
  • Le tasse – Configura classi fiscali e aliquote fiscali per i tuoi prodotti.
  • Classi di lunghezza – Misure di lunghezza disponibili nel tuo negozio.
  • Classi di peso – Lo stesso ma per il peso.

Manutenzione

Finalmente hai il Manutenzione menù:

  • Ripristinare il backup – Eseguire il backup e il ripristino del database del negozio.
  • Upload – File caricati su OpenCart (immagini, PDF, ecc.), Ricerca e filtro in base alle esigenze.
  • Log degli errori – Eventuali errori nel tuo negozio saranno documentati qui.

OpenCart: una soluzione di e-commerce complessa ma potente

OpenCart è un’opzione ricca di funzionalità per la creazione di negozi online. Ha una vasta gamma di impostazioni di configurazione e offre tutto il necessario per costruire un negozio. È anche gratuito da usare e ampiamente estensibile.

In termini di un gruppo di utenti, è probabilmente il migliore per utenti intermedi con alcune competenze tecniche come HTML e PHP. L’utilizzo non è semplicissimo e potrebbe essere più semplice in molti luoghi. Inoltre, è probabile che si verifichi la necessità di apportare modifiche a file e codice, il che va oltre le competenze dei principianti assoluti.

La documentazione potrebbe anche essere migliore. A volte è incompleto o errato, il che significa che è necessario utilizzare i forum di volta in volta.

Tuttavia, a parte questo, OpenCart è una buona soluzione per avviare rapidamente il tuo negozio online. Usa questo tutorial se vuoi farlo.

Hai già usato OpenCart? Qual è la tua impressione? Qualche pro e contro? Facci sapere nella sezione commenti qui sotto!

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map