Tendenze del Web design

Le tendenze del web design cambiano costantemente e il 2020 non fa eccezione.


Quest’anno, molti designer stanno lanciando esperimenti audaci – infrangendo le regole, reinventando gli stili esistenti e prendendo ancora più ispirazione dal design industriale e della stampa – mentre altri continuano a spingere i limiti della tipografia giocosa e del minimalismo audace così popolari negli ultimi anni.

Una visione a volo d’uccello del panorama progettuale chiarisce che gli approcci progettuali sono più vari che mai.

Ma dietro questa diversità di estetica e approcci sottostanti c’è una spaccatura crescente. Mentre il design di UX e la sua attenzione all’usabilità e alla funzione sono diventati sempre più mainstream, la crescente flessibilità tecnica a disposizione dei designer ha portato un altro gruppo a concentrarsi ancora di più sul web design come mezzo artistico.

Tutto ciò significa che il 2020 è un anno di estremi del design. I giorni di un singolo approccio che ha preso d’assalto il web (ricordi il design piatto nel 2012?) Sono finiti. Ciò che rimane è molto più sfumato e molto più interessante.

Diamo un’occhiata alle principali tendenze del design del 2020.

Tendenze estetiche del web design del 2020

1. Il nero è tornato

Quando Apple e Google hanno rilasciato le impostazioni della modalità oscura quasi contemporaneamente nel 2019, hanno dato il via a una tendenza di siti Web popolari sviluppando temi alternativi progettati specificamente per situazioni di scarsa illuminazione.

Ma l’impatto a lungo termine della modalità oscura potrebbe essere ancora più ampio. Improvvisamente, i siti Web di Geocities dal 1997 non hanno più avuto il monopolio su sfondi scuri e colori al neon. E i designer nel 2020 ne stanno approfittando.

Migliaia di designer hanno pubblicato siti Web a tema oscuro già quest’anno e i loro progetti non sono destinati esclusivamente a un uso in condizioni di scarsa illuminazione. Gli sfondi scuri sono di nuovo mainstream. Il nero è tornato.

Tema scuro DevArt

Google Devart e Due scimpanzé sono due grandi esempi di stile.

2. Caratteri tipografici Didone

I designer hanno sperimentato ampiamente con la tipografia 2019 e questa tendenza sta già aumentando di velocità nel 2020, cristallizzandosi in un sottoinsieme specifico di caratteri tipografici noto come Didones.

Didones sono caratteri tipografici con serbi lunghi e stretti, tratti verticali spessi e sottili linee orizzontali contrastanti.

I tipografi hanno reso popolare Didone nei primi anni del 1800, e questi caratteri tipografici stanno vivendo una rinascita nel 2020. Alcuni hanno già chiamato Didones “La tipografia del prossimo decennio” e siamo propensi a concordare.

loghi didone

I loghi di Allswell, Vox e Winc sono esempi eclatanti dello stile, ma non sono solo i marchi diretti al consumatore e le aziende dei media a seguire la tendenza. Molte startup tecnologiche, come Skillshare e pettirosso, stanno usando i Didone come caratteri tipografici secondari per dare un tocco di umanità a marchi che altrimenti si sentirebbero un po ‘freddi e robotici nel 2020.

Skillshare utilizza la tipografia didone

3. Tipo sovradimensionato

Parlando di caratteri tipografici, Didones non è l’unica tendenza tipografica del design quest’anno.

All’inizio del 2020 ha già visto numerosi siti sperimentare tipi di dimensioni decisamente superiori. In molti casi, i designer hanno dimensioni dei caratteri così grandi che una o due righe di testo occupano la maggior parte, o anche tutta, del viewport.

Cowboy Bicycle utilizza caratteri di grandi dimensioni

I designer spesso associano questa tendenza a colori e illustrazioni audaci, strettamente associati al tipo stesso. Biciclette da cowboy è un fantastico esempio di stile.

4. Stili vintage

I caratteri tipografici non sono le uniche reliquie che ritornano. Gli stili vintage sono tornati alla grande quest’anno.

Dai colori psichedelici degli anni ’60 e i toni della terra più caldi degli anni ’70 alla sensibilità arcade degli anni ’80 e trame grunge degli anni ’90, la nostalgia non è mai a pochi clic di distanza quest’anno.

Alcuni di questi disegni, come quelli di Gucci Gioco di skateboard grip, sono chiaramente parodie, mentre altri, come i disegni di decine e Nudie Jeans, prendersi molto più seriamente.

Gioco di skateboard grip di Gucci

Ovviamente, la nostalgia è stata un potente strumento di vendita poiché c’erano cose di cui essere nostalgici e marchi famosi come Apple, Nike e Instagram lo hanno sfruttato con successo per anni. Tuttavia, questa tendenza è in aumento e sembra probabile che gli stili vintage rimarranno parte della conversazione durante il prossimo decennio.

5. Abbracciare la profondità

All’inizio del 2020, molti marchi hanno lanciato progetti con uno stile simil-3D che utilizza livelli e ombre per creare profondità.

A differenza dello skeuomorphism dei primi anni 2000 o della tendenza del design piatto che ne seguì, questo stile non abbraccia completamente il ornamentalismo non funzionale né lo evita del tutto. Invece, i progettisti cercano di attirare l’attenzione sugli elementi chiave del contenuto, come gli inviti all’azione e le illustrazioni delle caratteristiche, attraverso la prospettiva.

In parole povere, non è piatto. È piatto.

Esempio di homepage di Fullstory

La home page attuale di FullStory è un chiaro esempio dello stile con ogni elemento grafico che presenta ombre sfocate e non sfocate, più livelli e un mix di foto ed elementi illustrativi. C’è anche un carattere secondario in stile Didone per buona misura.

6. Minimalismo audace

Il minimalismo rimane altrettanto popolare quest’anno come negli anni passati, se non di più.

In effetti, molti siti minimalisti si sentono ancora più audaci che mai, basandosi quasi esclusivamente su tipografia pesante e colori saturi per creare bellezza. Terzo e sito di Grove è un esempio fantastico, con blocchi di colore a vista intera alternati, giocosa tipografia Didone e molto spazio negativo per la sala di respirazione.

Altri esempi, come L’innovazione è dura, evita del tutto le illustrazioni ma usa l’animazione per raccontare una storia.Sito minimalista terzo e boschivo

Mentre il minimalismo potrebbe non sembrare innovativo nel 2020, è bello vederlo continuare a crescere e ad evolversi in questo modo. E se i designer continuano a utilizzarlo con un impatto così sorprendente, il minimalismo rimarrà probabilmente una tendenza per gli anni a venire.

7. Temi futuristici (e combinazioni di colori)

Lo stile di fantascienza sembra tornare in grande stile nel 2020.

Da disegni ispirati agli UFO come Il sito di BrightScout alla grafica di colonizzazione spaziale su InVision Rapporto di settore DesignBetter, i designer usano lo spazio e la fantascienza come stand-in per l’innovazione, proprio come fecero le loro controparti negli anni ’50.

Il tema futuristico del sito di Brightscout

Anche categorie tradizionalmente su palafitte come i servizi finanziari stanno saltando sul carrozzone, utilizzando combinazioni di colori luminose per illuminare siti altrimenti noiosi.

8. Illustrazioni astratte

Le illustrazioni astratte – spesso composte da sagome pastello – erano ovunque nel 2019. Se la prima parte del 2020 è indicativa, questa tendenza continuerà a crescere.

Siti web come GitHub e HelloSign usa queste illustrazioni sottilmente, mentre ad altri piace Airtable mi sento pesante. Ce l’abbiamo; i veri umani usano il tuo software astratto.

esempio di homepage airtable

Tuttavia, indipendentemente dai suoi meriti, questa tendenza non sembra andare da nessuna parte.

9. 3D immersivo

I cosiddetti esperti hanno previsto l’ascesa di elementi 3D sui siti Web moderni per anni, ma il 2020 potrebbe essere l’anno in cui accade realmente in massa.

Shopify sta creando elementi 3d interattivi

La maggior parte delle pagine dei prodotti sul Google Store utilizza elementi 3D per illustrare il design industriale dei prodotti fisici di Google, e anche le aziende SaaS come Shopify stanno creando elementi 3D interattivi, sebbene l’utilità di un’animazione a globo trascinabile sia discutibile.

10. Storytelling sperimentale

Il 2020 potrebbe anche essere l’apice della narrazione online sperimentale e interattiva.

Mentre ai siti piacciono Sconfiggi Boco utilizzare un’interfaccia per libro di fiabe dei cartoni animati per diffondere tecniche di esperienza utente, come ad esempio altri TraffickWatch affrontare questioni pesanti come la tratta di esseri umani in uno stile documentario.

esempio di orologio del traffico

Questo tipo di narrazione narrativa di lunga durata era un tempo popolare nelle riviste e nelle riviste cartacee, ma quando il mezzo svanisce in popolarità, è fantastico vederlo sostituito da controparti web più interattive e più viscerali.

Usabilità e tendenze di progettazione del prodotto del 2020

Se tutto quanto sopra sembra un po ‘troppo soggettivo e artistico, non sei solo.

Il design dell’esperienza utente è diventato sempre più popolare per anni e un gruppo sempre crescente di designer si preoccupa più dell’impatto funzionale dei loro progetti che non dell’estetica.

Ecco alcune delle principali tendenze di usabilità del 2020.

1. Restituisce l’architettura dell’informazione

L’architettura dell’informazione, da tempo considerata lo zio raccapricciante di UX design, sta facendo un ritorno trionfale nel 2020.

Con l’avvento di sistemi di progettazione e librerie di modelli basati sui dati come GoodUI, i designer stanno tornando a e reinventare, schemi di architettura dell’informazione che hanno costantemente ignorato fin dai primi giorni del web.

2. L’accessibilità diventa mainstream

Sostenitori e alleati spingono l’accessibilità del web da anni con risultati dichiaratamente contrastanti. Ad oggi, i progettisti hanno ampiamente ignorato gli standard, se ne sono a conoscenza, e la maggior parte delle piccole aziende ritiene di non potersi permettere di progettare per l’accessibilità.

Il 2020 potrebbe essere l’anno in cui tutti i cambiamenti.

Un certo numero di startup incentrate sulla diffusione dell’accessibilità stanno guadagnando popolarità. AccessiBe e UserWay, ad esempio, offrire piattaforme SaaS che automatizzano molte delle sfide associate alla creazione di siti Web accessibili.

esempio di homepage di accessiBe

AccessiBe serve già un lungo elenco di importanti clienti, tra cui Fiverr, Hilton e BMW, mentre UserWay può vantarsi di clienti come Disney, eBay e Coca-Cola. Dopo una serie di azioni legali rivolte ai consumatori contro aziende con scarsi standard di accessibilità nel 2019, entrambe le startup sembrano in procinto di crescere in modo significativo nel 2020.

3. Trasparenza ora

Le leggi sulla privacy dei consumatori di Internet come GDPR e CCPA sono probabilmente solo la punta dell’iceberg. Nel 2020, i consumatori chiedono livelli crescenti di trasparenza e controllo sui propri dati.

Negli anni 2000 e 2010, le aziende possedevano i dati dei loro clienti. Nel 2020 e oltre, sembra che la sceneggiatura cambierà.

4. I file di progettazione scompaiono

Il 2019 potrebbe essere l’ultimo anno in cui progetti effettivamente utilizzando file salvati localmente sul tuo laptop? Un gruppo crescente di designer la pensa così.

Figma, una piattaforma di progettazione UX collaborativa con versioning integrato, ha guadagnato così tanta popolarità nel 2019 che non è difficile immaginare un mondo in cui inviare via e-mail l’ultima versione del design a un collega è un ricordo del passato.

esempio di homepage di figma

In questo nuovo mondo coraggioso, più designer possono collaborare sullo stesso file, i clienti e le parti interessate possono fornire feedback in tempo reale e gli strumenti sono diventati così facili da usare che quasi chiunque può contribuire.

5. Test, misurazione e sperimentazione

Mentre quasi tutto il resto è cambiato online, i test A / B e l’analisi dei prodotti hanno superato la prova del tempo. 2020 non farà eccezione.

Nonostante ciò che i predittori del giorno del giudizio universale del GDPR vogliono farti credere, la misurazione e la sperimentazione sono vere e veglie. Il marketing a risposta diretta e i rapporti di analisi potrebbero diventare più difficili nel 2020, ma il web si evolverà per rispondere a tale sfida.

In un mondo in cui i tassi di conversione ottimizzati e la fidelizzazione degli utenti prevalgono su tutto, le aziende continueranno a innovare.

Il percorso in avanti

Se oltre un decennio di web design e sviluppo ci ha insegnato qualcosa, è prendere in considerazione le tendenze con un occhio scettico ed evitare di farsi prendere dalla pubblicità.

Attenzione alla sindrome dell’oggetto lucido.

Se gestisci un’attività online o lavori in una professione basata sul web, la soluzione migliore è concentrarti sul tuo piano e scegliere la strategia e le tattiche che più probabilmente ti aiuteranno a raggiungere i tuoi obiettivi.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map