Shopify vs. WordPress (WooCommerce) per l’e-commerce?


Shopify vs WordPress


“Voglio costruire un negozio di e-commerce … ma dovrei usare Shopify o WordPress?”

Questa è in realtà una domanda abbastanza comune che arriviamo qui a websiteetup.org. In effetti, li prendiamo più di 2-3 volte al giorno.

Motivo? Ogni giorno, sempre più persone decidono di lanciare i propri negozi di e-commerce, ma quasi immediatamente incontrano più domande che risposte:

Quale piattaforma dovrei usare?

Dovrò pagare delle tasse?

Posso vendere e-book e download o solo prodotti fisici?

Posso “dropship”?

Quali sono i pro e i contro di Shopify vs. WordPress?

eccetera…

Come con la maggior parte delle cose nella vita, la risposta breve a se dovresti andare con Shopify o WordPress è questa: dipende …

Sappiamo che odi quella risposta tanto quanto noi, ma tieni duro – con la risposta breve fuori mano, ora possiamo concentrarci su quella utile. Analizziamo l’argomento e vediamo quando è meglio usare Shopify su WordPress, per chi sarà una soluzione migliore, e perché dovresti considerare Shopify (o WordPress) in primo luogo.

È WordPress per tutto, incluso un sito di e-commerce?

Siamo sempre stati un appassionato fan di WordPress e i nostri consigli pratici ogni volta che qualcuno aveva bisogno di un sito Web per qualsiasi scopo – qualsiasi scopo! – era “Ehi, perché non WordPress?”

Guardando ciò che è possibile con Shopify e quanto sia facile tutto, anche noi abbiamo iniziato a ripensarci.

Intendiamo che WordPress è sicuramente fantastico come piattaforma di siti Web. Può facilmente far fronte a tutto ciò che gli lanci e rendere il tuo sito accessibile e disponibile per tutto il mondo.

Allo stesso tempo, un negozio di e-commerce è un tipo molto specifico di animale, e lo è molto molto diverso da un blog standard o un sito Web di notizie.

WordPress si basa sul contenuto – contenuto che deve essere consumato gratuitamente, più o meno. Puoi pubblicare post di blog, video, immagini e così via, ma il principio principale è che è tutto disponibile per chiunque capiti di imbattersi nell’URL.

La realtà dei negozi di e-commerce è diversa.

Ciò che offrono si trova dietro un paywall. L’intero sito deve essere attento quando si gestiscono i dati cruciali del cliente (come carte di credito, informazioni personali). Deve essere sicuro. Per finire, deve anche essere in grado di gestire gli ordini in arrivo, elaborarli e assicurarsi che nulla cada attraverso le fessure lungo il percorso.

In altre parole, ci sono molte cose diverse nei negozi di e-commerce rispetto alle piattaforme di pubblicazione standard.

A quel punto, anche noi dobbiamo essere pronti ad accettare il fatto che WordPress non è perfetto per tutto. A volte, hai solo bisogno di una piattaforma che è stata costruita allo scopo di gestire un negozio di e-commerce.

La principale differenza tra Shopify e WordPress

In una frase, la differenza principale tra Shopify e WordPress è quella Shopify è uno strumento / servizio online, mentre WordPress è un software autonomo che devi installare tu stesso.

Per utilizzare Shopify, tutto ciò che devi fare è visitare Shopify.com e registrarti per creare un account. Una volta fatto, devi solo eseguire una configurazione rapida e il tuo negozio di e-commerce è attivo e funzionante.

Per utilizzare WordPress come piattaforma di e-commerce, invece, sono necessari molti più passaggi:

  1. Innanzitutto, è necessario acquistare un dominio e un account di web hosting in cui sia installata la versione predefinita di WordPress.
  2. Devi scegliere un tema (design) per il tuo sito Web, oltre a una manciata di plugin per occuparsi di SEO, integrazione dei social media ed ecc..
  3. Successivamente, è necessario un plug-in come WooCommerce per fornire tutte le funzionalità di e-commerce (quelle non sono integrate in WordPress).
  4. Infine, devi seguire il processo di configurazione del tuo negozio di e-commerce (dettagli del negozio, integrazioni del gateway di pagamento, prodotti e così via). Anche quelli possono richiedere del tempo.

Ultimo ma non meno importante, con Shopify ottieni anche supporto, il che significa che se dovessi mai riscontrare problemi con la piattaforma, puoi semplicemente contattare il team di supporto e loro (probabilmente) lo risolveranno.

Con WordPress, non esiste alcun supporto, di per sé.

Pensaci in questo modo, Shopify è come andare all’IKEA, comprare un tavolo dallo scaffale e poi assemblarlo a casa. WordPress è come andare al negozio di ferramenta, comprare assi, chiodi, colla, strumenti, e poi tornare a casa e costruire il tavolo da soli.

Divulgazione completa: WebsiteSetup guadagna una commissione se finisci per acquistare shopify o bluehost + woocommerce attraverso i link di riferimento in questo confronto. Grazie per il vostro sostegno!

Shopify – Che cos’è?Shopify

Ecco i fatti:

  • Un e-commerce tutto in uno Soluzione / strumento. Ti consente di creare un negozio di e-commerce funzionale da zero, senza l’aiuto di un designer o dello sviluppatore.
  • Non sono richieste competenze di codifica per utilizzare Shopify.
  • È uno strumento a pagamento, da $ 29 a $ 299 al mese.
  • Ti consente di vendere ciò che desideri (beni, servizi, prodotti, sia digitali che fisici, nonché dropship).
  • Usalo offline e online (puoi usarlo come negozio online, ma anche usare qualcosa chiamato Punto vendita con Shopify, che è il loro sistema per negozi al dettaglio che ti consente di integrare il tuo negozio in loco con la tua configurazione in Shopify).
  • Oltre 100+ design di negozi online tra cui scegliere (alcuni dei quali a pagamento).
  • Ogni nuovo sito ottiene un sottodominio personalizzato gratuitamente, ad esempio YOURSTORE.shopify.com.
  • C’è supporto 24/7.

WordPress (WooCommerce) – Che cos’è?WordPress

Per prima cosa, WordPress è un sacco di cose, ma ai fini di questa risorsa, ci stiamo concentrando principalmente sul lato e-commerce dello spettro e omettendo una grande parte delle caratteristiche e delle capacità di WordPress.

  • Un sito Web all-in-one Software. Ti consente di creare qualsiasi tipo di sito Web, a condizione che tu possa gestire la configurazione leggermente tecnica – che coinvolge l’installazione del software stesso, l’installazione di plug-in, l’installazione di un tema e quindi l’installazione di un plug-in e-commerce per gestire le operazioni del negozio.
  • Sono richieste alcune abilità di costruzione del sito Web. A seconda delle personalizzazioni che si desidera eseguire, potrebbero essere necessarie anche competenze di programmazione o di progettazione.
  • Il software WordPress è gratuito. Per usarlo, è necessario registrarsi per un host web e acquistare un nome di dominio. Quando tutto è messo insieme, puoi iniziare con WordPress per circa $ 5 / mese.
  • Ottime funzionalità di gestione dei contenuti.
  • Migliaia di temi / disegni tra cui scegliere, sia gratuiti che a pagamento.
  • Eccezionali possibilità di estensione tramite plugin.
  • Nessun supporto diretto, ma una community di supporto molto utile.

Quando utilizzare Shopify su WordPress?

Shopify si distingue come una soluzione di e-commerce su misura per tutti. Per cui tutti, intendiamo persone che potrebbero non avere alcuna capacità di creazione di siti Web o di codifica, ma che vogliono comunque essere in grado di creare da soli un fantastico negozio online.

Il vantaggio principale di lavorare con Shopify è che puoi iniziare in pochi minuti e iniziare a servire i tuoi primi clienti quasi immediatamente.

Anche mettendo da parte le competenze di codifica e creazione di siti Web – cosa di cui non hai bisogno – non devi nemmeno conoscere completamente le varie realtà del business dell’e-commerce stesso. Shopify ti aiuta a impostare cose come l’inventario, le tasse, le impostazioni di spedizione e così via. In altre parole: risolve ogni aspetto noioso dell’impresa.

In secondo luogo, Shopify è anche una soluzione davvero conveniente. Per iniziare, hai solo bisogno di $ 9 al mese. A quel prezzo, hai accesso a più che sufficienti design del sito e opzioni di personalizzazione.

ioIn breve risposta a “quando usare Shopify?”:

  • Opzione a): Usalo se non disponi di alcun tipo di sito Web e desideri avviare rapidamente un negozio di e-commerce di qualità.
  • Opzione b): Usalo se non hai competenze di progettazione, codifica o creazione di siti Web e non vuoi assumere nessuno per creare un negozio di e-commerce per te.
  • Opzione c): Usalo se vuoi integrare il tuo negozio online con il tuo negozio on-location offline.
  • Opzione d): Usalo se hai bisogno di un’ottima piattaforma di e-commerce con accesso all’assistenza clienti … per ogni evenienza.

Se uno dei precedenti ti descrive, vai su Shopify.

Inoltre, non importa se desideri vendere prodotti fisici, download digitali, servizi o addirittura fare dropship. Shopify può gestire qualsiasi cosa. Il numero di prodotti che offri non è un fattore (sia esso 1 o 1000).

Quando utilizzare WordPress su Shopify?

WordPress è una potenza. È quasi la piattaforma di siti Web perfetta, in grado di gestire tutti i tipi di siti Web.

Ma c’è un problema. Oppure, un paio di catture, piuttosto.

  • WordPress è un software = puoi ottenerlo gratuitamente, ma devi installarlo tu stesso su un host web, configurarlo e alla fine lanciare un sito Web con esso.
  • Immediatamente, WordPress è principalmente una piattaforma di blog. Non fornisce alcuna funzionalità di e-commerce. Quelle che puoi ottenere tramite plugin. Come il popolare WooCommerce.
  • Oltre al plugin e-commerce, hai bisogno di un sacco di altri plugin per gestire alcune opzioni standard come SEO e social media. Hai anche bisogno di un bell’aspetto e brandable tema (design) – per rendere il tuo negozio di e-commerce unico e originale.

Ciò significa che WordPress è forse una soluzione per utenti un po ‘più esperti. Devi sentirti a tuo agio nel modificare manualmente i file PHP, collegandoti al tuo server tramite FTP e trascorrendo il pomeriggio in alcuni pannelli delle impostazioni.

Detto questo, il già citato WooCommerce è un ottimo plug-in e-commerce. Ti offre tutte le funzionalità che potresti chiedere, ad es. carrelli della spesa, cataloghi di prodotti, pagamenti online, coupon e così via. Ancora più importante, il plug-in è gratuito!

Potete trovare carrelli di WordPress alternativi qui.

woocommerce

ioIn breve risposta a “quando utilizzare WordPress per l’e-commerce?”:

  • Opzione a): Usalo se hai già un sito WordPress e conosci l’interfaccia. Ad esempio, WooCommerce utilizza la stessa organizzazione del pannello di amministrazione per i tuoi prodotti e ordini, quindi non vi è alcuna curva di apprendimento aggiuntiva.
  • Opzione b): Utilizzalo se disponi già di un sito WordPress e desideri ridurre al minimo i costi senza dover investire altri fondi in una nuova piattaforma di e-commerce.
  • Opzione c): Usalo se ti senti a tuo agio a sperimentare occasionalmente il codice sorgente.
  • Opzione d): Usalo se riesci a farcela senza assistenza clienti a reazione rapida.

Informazioni sull’ultima parte: in questo momento, potresti ritenere che l’assistenza clienti non sia un grosso problema. Ma tieni presente che è la tua attività di cui stiamo parlando qui. Ad esempio, se succede qualcosa che causa la caduta del tuo sito, non averlo online per tutto il giorno può e significherebbe un serio colpo per le tue entrate aziendali. Inoltre, c’è molto stress mentre ci siamo.

Sono quelle volte in cui tendiamo a valutare l’assistenza clienti che opera 24 ore su 24, 7 giorni su 7!

WordPress o Shopify? Una risposta ancora più breve.

Se le opzioni sopra non soddisfano i tuoi gusti, abbiamo una risposta ancora più breve per te.

Tieni a mente che è un enorme semplificazione esagerata. In molti scenari, è meglio seguire una delle opzioni sopra. Ma se vuoi una risposta super breve, eccola qui:

  • Se hai già un sito Web WordPress, installa WooCommerce e avvia un negozio di e-commerce come elemento del sito Web esistente.
  • Se non hai ancora un sito web, avvia il tuo negozio di e-commerce con Shopify.

Le mie motivazioni sono duplici: risparmiare tempo e denaro.

Molto semplicemente: se hai già un sito Web WordPress in esecuzione, sarà sempre più veloce ed economico aggiungere un componente di e-commerce a quel sito Web invece di creare qualcosa di nuovo. D’altra parte, se non disponi ancora di un sito Web, è più veloce e più semplice percorrere l’altra strada e avviare un negozio di e-commerce con una piattaforma specializzata come Shopify. È tutto!

Ulteriori letture:

  1. Come installare e utilizzare Shopify
  2. Come installare e utilizzare WordPress / WooCommerce
Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Adblock
    detector