Come trasferire il tuo sito Web su eHost

Aggiornamento per il 2017: eHost è stato venduto a una nuova gestione e si è rapidamente deteriorato, come puoi vedere riflesso nella mia recensione eHost aggiornata. Si sono chiusi nel 2017, quindi la guida di seguito dovrebbe essere considerata solo come guida generica per il trasferimento di siti Web.


Come forse già saprai, eHost attualmente non accetta trasferimenti di dominio in entrata.

In altre parole, se hai il tuo dominio registrato con FatCow, ad esempio, e vuoi trasferire il tuo sito Web a un altro host come BlueHost (la nostra scelta migliore), dovrai conservare il tuo nome di dominio da qualche altra parte e puntarlo al tuo Account eHost utilizzando le impostazioni DNS del registrar.

Per molte persone, probabilmente sembra così confuso. Semplifichiamo, passo dopo passo:

Ecco cosa ti serve:

  • accesso al tuo account di hosting esistente su un altro host.
  • un account di hosting cPanel (non più disponibile su eHost)
  • Potrebbe essere necessario un account presso un registrar di domini come NameCheap (coupon qui)

Iniziamo!

Passaggio 1: scaricare i file del sito Web

Collegati al vecchio account di hosting hosting tramite FTP e scarica tutti i tuoi file.

Passaggio 2: scarica il database (se applicabile)

Scarica i backup dei tuoi database dal tuo vecchio account di hosting. Questo può essere fatto accedendo a phpMyAdmin, selezionando il database di cui si desidera eseguire il backup e quindi esportandolo, che scaricherà un file .sql sul computer.

Passaggio 3: carica i file sul tuo account eHost

Connettiti al tuo account eHost tramite FTP e carica tutti i file di cui hai eseguito il backup nel passaggio 1.

Passaggio 4: importa i tuoi database nel tuo account eHost (se applicabile)

  • Accedi al tuo account eHost cPanel e trova “Creazione guidata database”
  • Seguire i passaggi per creare un nuovo database e un nuovo utente del database e assegnare all’utente tutte le autorizzazioni predefinite.
  • Assicurati di salvare il nome utente e la password che crei per questo nuovo database, poiché ti serviranno in seguito.
  • Torna a cPanel e trova phpMyAdmin. Vai a phpMyAdmin e seleziona il database che hai appena creato. Quindi vai su “Importa” e fai clic su Scegli file. Nella finestra che si apre, scegli il file di backup del database scaricato in precedenza nel passaggio 2
  • Dovrebbe importare correttamente e il gioco è fatto.

Passaggio 5: controllare i file di configurazione per utenti / password del database

Se il tuo sito utilizza un database, ha quasi sicuramente un file di configurazione da qualche parte. Nei siti WordPress, ad esempio, c’è wp-config.php nella cartella principale del tuo sito. Aprire il file e verificare l’eventuale menzione del nome del database, dell’utente del database e della password dell’utente del database. Modificali in modo che corrispondano al nome e alle credenziali per il database creato durante la fase 4.

Passaggio 6: determinare se è necessario trasferire il dominio

Se il tuo vecchio provider di hosting ti consente di cancellare il tuo account di hosting ma continua a pagare solo per la registrazione del tuo nome di dominio, puoi passare al passaggio 7.

Se il tuo vecchio provider di hosting non ti consente di mantenere il tuo nome di dominio a meno che tu non paghi anche per un piano di hosting, dovresti trasferire il tuo nome di dominio a un altro registrar come NameCheap, che ho raccomandato nella sezione “Cosa ti servirà” nella parte superiore di questa pagina.

Passaggio 7: imposta il DNS (Domain Name Server) del tuo dominio in modo che punti a eHost

Quando ti sei registrato a eHost, dovresti aver ricevuto e-mail da eHost confermando i dettagli del tuo account e comunicandoti i nameserver a cui dovrai puntare il tuo dominio. Potrebbero assomigliare a ….

“Ns1.ehost.com” e “ns2.ehost.com” per esempio. Ma potrebbero essere diversi. Se non hai quell’email originale per qualche motivo, procedi nel seguente modo:

  • Accedi al tuo account eHost e fai clic su I miei siti nel menu a sinistra.
  • Individua l’account cPanel al quale vuoi puntare il nome del tuo dominio e fai clic sul pulsante Gestisci
  • Dall’interno di cPanel, individuare e fare clic sul collegamento “Informazioni sul server” nel riquadro di sinistra. Se non riesci a vederlo, fai clic su “Espandi statistiche” per mostrarlo.
  • Qui troverai il tuo nome server.
  • Vai a questa pagina (nuova scheda) e digita / incolla il nome del tuo server nella tabella. Ti mostrerà i tuoi nameserver.
  • Annota quei server dei nomi.

Ora vai al registrar del tuo nome di dominio e modifica le impostazioni DNS per il tuo nome di dominio. Cambia i nameserver con quelli ottenuti da eHost.

Mancia: Attendi circa 24 ore prima di eseguire qualsiasi lavoro sul tuo sito. Possono essere necessarie fino a 24 ore per la propagazione delle modifiche al nameserver in tutti gli ISP di tutto il mondo. Il motivo per cui sottolineo questo è che anche se hai cambiato i tuoi nameserver, potrebbe comunque essere in grado di servire il tuo sito dal tuo vecchio account di hosting quando visiti il ​​tuo browser, quindi eventuali modifiche che faresti sparirebbero una volta che il DNS si è propagato completamente.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map