CMS popolari per quota di mercato


cms popolari


Se sei nuovo nel mondo dei sistemi di gestione dei contenuti (CMS), ecco una definizione semplicissima:

I sistemi di gestione dei contenuti consentono ai non esperti del mondo di creare siti Web su larga scala, funzionanti e dall’aspetto professionale senza dover toccare un po ‘di codice.

Quando si utilizza un CMS, non è necessario capire come funzionano i siti Web. E la cosa bella è che quasi metà di tutto il 1.271.920.923 siti web online usa un CMS, quindi sei in buona compagnia.

Ti guideremo attraverso il prime 10 piattaforme CMS più popolari per quota di mercato. Analizzeremo anche le funzionalità di ogni piattaforma CMS, i requisiti di livello di competenza dell’utente, i tipi di attività più adatte alla piattaforma e altro.

Statistiche rapide e panoramica dei contenuti:

  1. WordPress (27+ milioni di siti Web live)
  2. Wix (3.8+ milioni di siti web in diretta)
  3. Squarespace (1,9+ milioni di siti Web live)
  4. Joomla! (1,8+ milioni di siti Web live)
  5. Shopify (1.1+ milioni di siti Web live)
  6. Drupal (630+ migliaia di siti Web in diretta)
  7. Blogger (430+ mila siti Web in diretta)
  8. Prestashop (285+ migliaia di siti Web in diretta)
  9. Magento (265+ mila siti Web in diretta)
  10. Bitrix (223+ migliaia di siti Web in diretta)

Le 10 piattaforme CMS più popolari

Tutti i dati inclusi in questo articolo provengono da questa risorsa: BuiltWith.

1. WordPress (27+ milioni di siti Web live)


WordPress

Considerato il colosso dei popolari CMS, WordPress continua a guidare il mercato con ampio margine. In termini di Internet intero (siti Web creati con o senza CMS), Il 35,6% di questi sono siti Web WordPress.

WordPress è un software open source, il che significa che è gratuito da scaricare e utilizzare. Tuttavia, la creazione e il caricamento del tuo sito Web WordPress richiede l’acquisto di un dominio e hosting personalizzati.

Un altro vantaggio di WordPress è che la piattaforma offre migliaia di temi professionali e puoi installare praticamente qualsiasi funzione tramite migliaia di plugin. La maggior parte dei plug-in sono gratuiti (i plug-in premium sono disponibili per usi specializzati) e i temi WordPress vanno generalmente da $ 15 a $ 60+.

Ecco Avada, uno dei temi WordPress più venduti sul mercato ThemeForest:

Avada
Fonte immagine: Avada.

Livello di abilità: 1-2

Molte persone ti diranno che WordPress è facile da usare. Lo è, ma questo viene fornito con un avvertimento. Ci sarà un po ‘di una curva di apprendimento e le manovre intorno al back-end dell’amministratore possono essere difficili per i nuovi arrivati. WordPress è anche il sogno di un hacker, quindi è importante tenere il passo con gli aggiornamenti di versione.

Poiché WordPress è open-source, dovrai scaricarlo e installarlo tu stesso sul tuo server di hosting. Per fortuna, la maggior parte degli host ha un’installazione con un clic che consente di risparmiare tempo (anche l’installazione manuale è in qualche modo tecnica). Se hai bisogno di assistenza, una rapida ricerca su Google restituirà informazioni su qualsiasi problema tecnico di WordPress.

Tipi di attività:

I siti Web WordPress sono adatti a qualsiasi tipo di attività. Dall’eCommerce ai blogger, alle aziende basate sui servizi e alle startup focalizzate sulla tecnologia, WordPress offre molte funzionalità e funzionalità per consentire a quasi tutte le aziende di iniziare a funzionare rapidamente. Tuttavia, i siti Web di e-commerce richiedono plug-in specializzati come WooCommerce.

Professionisti:

  • �� Funzionalità SEO-friendly
  • �� Funzionalità ottimizzate per dispositivi mobili
  • �� Facile da usare
  • �� Funzionalità di blog (il software WordPress è stato creato per il blog)
  • �� Funzionalità e-commerce

Contro:

  • �� WordPress è facile da usare, ma può essere difficile da imparare e gestire se sei nuovo sulla piattaforma.

NOTA: Ci riferiamo a WordPress.org qui. Questo non deve essere confuso con WordPress.com, una versione meno solida di WordPress che non richiede l’acquisizione di hosting. Ecco la differenza tra WordPress.org e WordPress.com.

2. Wix (Pagato)


Wix

Wix è un altro costruttore di siti Web all-in-one progettato per il principiante completo. È anche completamente ospitato e Wix gestisce tutti i dettagli tecnici.

Prezzi Wix
Prezzi Wix.

Wix offre un piano gratuito e limitato. Aggiornamenti premium sono inclusi nei pacchetti a pagamento, che partono da $ 13 – $ 39 al mese per i siti Web di base e $ 23 – $ 500 + al mese per i siti Web aziendali e di e-commerce.

Tipi di attività:

Wix è più adatto per imprenditori singoli o piccole imprese di qualsiasi tipo; tuttavia, le sue funzionalità di eCommerce e blogging sono carenti rispetto a quelle di Shopify e WordPress, rispettivamente. Simile a Squarespace, è limitato se si desidera personalizzare fortemente il proprio sito Web. La personalizzazione può richiedere l’assistenza di uno sviluppatore.

Le funzionalità SEO di Wix sono mancate negli ultimi anni, ma la popolare piattaforma CMS ha apportato miglioramenti. Per le piccole imprese, questo non è un problema, ma le aziende medio-grandi troveranno risultati migliori su una piattaforma più solida.

Livello di abilità: 1

Wix è intuitivo e facile da usare. Richiederà una piccola curva di apprendimento per familiarizzare con la piattaforma, ma è generalmente semplice da usare.

Professionisti:

  • �� Funzionalità SEO-friendly (meglio negli ultimi anni)
  • �� Funzionalità ottimizzate per dispositivi mobili
  • �� Facile da usare
  • �� Funzionalità di blog (non robusta come WordPress)
  • �� Funzionalità e-commerce (non robusta come Shopify)

Contro:

  • �� Costo: è prevista una tariffa mensile per l’utilizzo della piattaforma; tuttavia, Wix offre un piano gratuito e limitato
  • �� Le funzionalità e la personalizzazione sono in qualche modo limitate per le aziende più affermate

Ecco il nostro tutorial su come usare Wix.

3. Squarespace (Pagato)


Squarespace

Squarespace è una piattaforma di creazione di siti Web con trascinamento della selezione che non richiede installazione sul server di hosting in quanto non è open source. Simile a Shopify, Squarespace ha hosting, certificati SSL, supporto e altre funzionalità integrate nella piattaforma. Tutti questi sono inclusi nel prezzo delle commissioni, che varia da $ 12 a $ 40 al mese.

Prezzi di Squarespace
Prezzi di Squarespace.

Squarespace è noto per i suoi modelli puliti e moderni. La sua estetica tende al semplice ed elegante, e i modelli includono molto spazio bianco.

Modello di Squarespace
Modello di Squarespace.

Tipi di attività:

Tutti i tipi di attività commerciali possono trovare una casa su Squarespace. Se sei nuovo nella creazione di siti Web, Squarespace potrebbe essere un buon punto di partenza. Uno dei contro di un costruttore di siti Web come Squarespace, tuttavia, è che la piattaforma non offre la stessa flessibilità di personalizzazione di una piattaforma open source come WordPress. Dovrai assumere uno sviluppatore se desideri personalizzare oltre i parametri dei temi.

Livello di abilità: 1-2

Alzarsi e funzionare richiederà un po ‘di addestramento su come usare la piattaforma. Ma è relativamente facile da manovrare una volta capito e Squarespace offre numerosi video tutorial tutorial.

Professionisti:

  • �� Funzionalità SEO-friendly
  • �� Funzionalità ottimizzate per dispositivi mobili
  • �� Facile da usare
  • �� Funzionalità di blog (non robusta come WordPress)
  • �� Funzionalità e-commerce (non robusta come Shopify)

Contro:

  • �� Costo: è prevista una tariffa mensile per l’utilizzo della piattaforma
  • �� Le funzionalità e la personalizzazione sono in qualche modo limitate per le aziende più affermate

4. Joomla! (1,8+ milioni di siti live)


Joomla!

Anche se Joomla! occupa il secondo posto tra le piattaforme CMS più popolari, è ancora abbastanza lontano dal leader, WordPress, che è decisamente all’avanguardia in termini di quota di mercato.

Detto questo, Joomla! è un CMS praticabile per molti tipi di siti Web. È gratuito e open source come WordPress e richiederà anche l’acquisto di un dominio personalizzato e hosting per la configurazione. L’installazione con un clic è disponibile con la maggior parte dei provider di hosting.

Simile ai plugin di WordPress, Joomla! offre estensioni che ti consentono di personalizzare le funzionalità del tuo sito web.

Livello di abilità 2-3:

Abbiamo assegnato Joomla! un livello di abilità di 2-3 perché può essere un po ‘più impegnativo di WordPress da configurare. Detto questo, il Web è pieno di tutorial e consigli su come fare praticamente tutto ciò che vuoi sulla piattaforma.

Tipi di attività:

Simile a WordPress, Joomla! può ospitare qualsiasi tipo di sito Web aziendale, non importa quanto grande o piccolo.

Professionisti:

  • �� Funzionalità SEO-friendly
  • �� Funzionalità ottimizzate per dispositivi mobili
  • �� Funzionalità di blog
  • �� Funzionalità e-commerce

Contro:

  • �� Non molto user-friendly per i neofiti

5. Shopify (1+ milioni di siti Web live)


Shopify

Shopify è leader del settore nello spazio e-commerce. Contrariamente alle prime tre piattaforme CMS popolari, Shopify è SaaS (software as a service). Paghi una piattaforma a pagamento (da $ 29 a $ 299 al mese) per gestire i dettagli tecnici del tuo negozio come hosting, sicurezza, certificazione SSL e tutte le altre funzioni necessarie per gestire il tuo negozio.

Prezzi di Shopify
Prezzi di Shopify.

Shopify ha integrato nella piattaforma tutte le funzionalità di cui i proprietari dei negozi e-commerce hanno bisogno, come la raccolta dei pagamenti, la spedizione, la gestione dell’inventario e degli sconti e altro ancora. Shopify offre anche plug-in multipli che ti consentono di personalizzare il tuo negozio.

Ti piace WordPress ma vuoi provare Shopify? Puoi integrare Shopify anche con il tuo sito Web WordPress.

Tipi di attività:

Shopify si concentra solo sui negozi eCommerce.

Livello di abilità: 1

Shopify è una piattaforma di facile utilizzo per i neofiti. Sebbene l’apprendimento della piattaforma richiederà del tempo, Shopify si occupa di tutti i dettagli tecnici. In caso di problemi, il supporto di Shopify è disponibile per assistenza.

Professionisti:

  • �� Funzionalità SEO-friendly
  • �� Funzionalità ottimizzate per dispositivi mobili
  • �� Facile da usare
  • �� Funzionalità di blog
  • �� Funzionalità e-commerce

Contro:

  • �� Costo: è prevista una tariffa mensile per l’utilizzo della piattaforma

6. Drupal (Open Source)


Drupal

Simile a WordPress e Joomla !, Drupal è un software open source gratuito che richiederà l’acquisto e l’installazione di un dominio personalizzati sul server di hosting. Il software offre anche temi e moduli che ti consentono di personalizzare le caratteristiche e le funzionalità del tuo sito web.

Perché scegliere Drupal su WordPress? Mentre WordPress è più facile da usare, Drupal è un motore che si concentra su complessi siti di community di social publishing che sono ricchi di contenuti e ospitano database di grandi dimensioni.

Tipi di attività:

Qualsiasi tipo di attività sarà adatta a Drupal, ma alcune aziende potrebbero richiedere ulteriori piattaforme ed estensioni Drupal.

Livello di abilità: 2-3

Drupal può essere più impegnativo con cui lavorare persino con Joomla !, specialmente quando cambi l’aspetto del tuo sito. L’aggiornamento delle estensioni può anche essere una sfida quando sono incompatibili, il che può accadere il più delle volte. Se gestisci un negozio e-commerce, Drupal Commerce e Ubercart sono opzioni; tuttavia, potrebbero richiedere l’assistenza di uno sviluppatore per la configurazione.

Professionisti:

  • �� Funzionalità SEO-friendly
  • �� Funzionalità ottimizzate per dispositivi mobili
  • �� Funzionalità di blog
  • �� Funzionalità e-commerce

Contro:

  • �� In termini di facilità d’uso, Drupal potrebbe richiedere l’assistenza di uno sviluppatore

WordPress vs. Joomla! contro Drupal? Dai un’occhiata alla nostra guida comparativa per aiutarti a scegliere.

7. Blogger (Gratuito)


Blogger

Blogger è una piattaforma di blogging gratuita di proprietà di Google. Google ospita questi blog, quindi il tuo nome di dominio includerà il sottodominio blogspot.com. Hai anche la possibilità di impostare l’hosting e il reindirizzamento del tuo dominio Blogger su un dominio personalizzato di tua scelta.

Tipi di attività:

Blogger è una piattaforma per blogger occasionali che non stanno cercando di costruire un business. La sua semplicità si rivolge ai principianti e a coloro che blog per divertimento personale.

Livello di abilità: 1

Blogger è facile da usare e da usare.

Professionisti:

  • �� Funzionalità SEO-friendly
  • �� Funzionalità ottimizzate per dispositivi mobili
  • �� Facile da usare
  • �� Funzionalità di blog (non robusta come WordPress)

Contro:

  • �� Funzionalità e-commerce (non destinata alle attività di e-commerce)

8. Prestashop (Pagato)


Prestashop

Simile a Magento, Prestashop è una piattaforma open source focalizzata sulle attività di e-commerce. Prestashop è gratuito, ma dovrai acquistare un dominio personalizzato e configurare l’hosting. Se desideri una soluzione più economica e intuitiva di Magento, Prestashop potrebbe essere la strada da percorrere.

Prestashop offre anche Prestashop Ready, una soluzione all-inclusive che viene completamente protetta e ospitata. Questo piano costa € 24,90 al mese.

Tipi di attività:

Prestashop si concentra solo sull’e-commerce e si rivolge di più alle piccole e medie imprese.

Livello di abilità: 2+

Sebbene le sue funzionalità e opzioni di personalizzazione siano in qualche modo limitate, Prestashop è più intuitivo di Magento e meno costoso da utilizzare. Per questi motivi, si rivolge alle piccole imprese. I neofiti possono trovare supporto limitato, tuttavia. Il piano Prestashop Ready sarà molto più facile da usare e da gestire rispetto all’installazione del software open source da soli.

Professionisti:

  • �� Funzionalità SEO-friendly (Magento offre più funzionalità SEO)
  • �� Funzionalità ottimizzate per dispositivi mobili
  • �� Facile da usare
  • �� Funzionalità di blog
  • �� Funzionalità e-commerce

Contro:

  • �� Le funzionalità e la personalizzazione sono in qualche modo limitate per le aziende più affermate

9. Magento (Pagato)


Magento

Magento è una piattaforma di eCommerce open source gratuita. Simile a WordPress, acquisti un dominio personalizzato e scarichi e installi Magento sui tuoi server di hosting.

Magento offre diverse soluzioni a seconda delle dimensioni della tua azienda. Partono da zero dollari (Magento Open Source) e includono anche una soluzione cloud all-in-one (Magento Commerce) e scalano fino a funzionalità di livello aziendale che possono costare migliaia di dollari all’anno.

Tipi di attività:

Magento è focalizzato esclusivamente sul commercio elettronico e può gestire marchi più grandi e aziende di livello aziendale.

Livello di abilità: 3+

A differenza di altri software open source più popolari, i provider di hosting in genere non offrono un’opzione di installazione con un clic per Magento. Può anche essere difficile essere online e in esecuzione, soprattutto per i neofiti.

Professionisti:

�� Funzionalità SEO-friendly (meglio negli ultimi anni)

�� Funzionalità ottimizzate per dispositivi mobili

�� Funzionalità di blog

�� Funzionalità e-commerce

Contro:

�� In termini di facilità d’uso, Magento potrebbe richiedere l’assistenza di uno sviluppatore

10. Bitrix (Bitrix24)


Bitrix

Bitrix è iniziato come costruttore di siti Web nel 1998. Da allora è diventato uno strumento di collaborazione su vasta scala per le aziende ed è stato ribattezzato Bitrix24.

Con pacchetti che vanno da gratis a $ 199 al mese, questa popolare piattaforma CMS offre funzionalità come gestione di progetti, risorse umane, gestione di documenti e tempi, funzionalità di collaborazione, creazione di siti Web, gestione delle relazioni con i clienti e altro ancora.

Il costruttore di siti Web offre hosting, larghezza di banda, crittografia SSL e funzionalità come moduli, email marketing e pagine illimitate.

Tipi di attività:

Bitrix24 si rivolge a aziende più affermate da piccole a livello aziendale in qualsiasi verticale. La curva di apprendimento è ripida ma la funzionalità è completa. Se stai cercando solo un costruttore di siti Web, questo strumento potrebbe non essere adatto a te.

Livello di abilità: 2

Non è necessario comprendere il codice, ma esiste una ripida curva di apprendimento su come utilizzare il software.

Professionisti:

  • �� Funzionalità SEO-friendly
  • �� Funzionalità ottimizzate per dispositivi mobili
  • �� Facile da usare (sì, ma ci vorrà del tempo per imparare il sistema)
  • �� Funzionalità di blog (non robusta come WordPress)
  • �� Funzionalità e-commerce

Contro:

  • �� Il funzionamento del software richiede una curva di apprendimento ripida

Suggerimenti per l’avvio rapido su quale piattaforma CMS scegliere

Ecco un riepilogo delle piattaforme CMS più popolari:

  1. WordPress (gratuito, open-source)
  2. Wix (soluzione all-inclusive gratuita a pagamento)
  3. Squarespace (soluzione all-inclusive a pagamento)
  4. Joomla! (gratuito, open-source)
  5. Drupal (gratuito, open-source)
  6. Shopify (soluzione di e-commerce all-inclusive a pagamento)
  7. Blogger (piattaforma di blog gratuita)
  8. Prestashop (soluzione di e-commerce gratuita e open source; piano all-inclusive a pagamento)
  9. Magento (soluzione di e-commerce gratuita e open source; opzioni a pagamento, a livello aziendale)
  10. Bitrix24 (piattaforma di collaborazione all-inclusive a pagamento)

Una delle prime decisioni da prendere è se si desidera una soluzione SaaS open-source o all-inclusive. Le soluzioni open source richiedono di ospitare tu stesso il tuo sito Web. Con un sito Web self-host, mantieni il controllo completo sul tuo sito Web (essenzialmente lo possiedi), ma questo processo è più tecnico e richiede una manutenzione continua.

Le soluzioni SaaS fatte per te eliminano le sfide tecniche ma gestiscono il tuo sito Web sul loro hosting e quindi hanno il pieno controllo su di esso.

TL; DR

WordPress regna ancora supremo tra tutte le piattaforme CMS.

Se stai cercando una soluzione fatta per te, Wix o Squarespace saranno una buona scelta, a seconda del tuo modello di business.

Se gestisci un’attività di e-commerce e sei interessato a una soluzione open source, Shopify o Prestashop sarebbe una buona scelta. I negozi di e-commerce a livello aziendale dovrebbero prendere in considerazione Magento.

Infine, se desideri una collaborazione completa e una piattaforma CMS, Bitrix24 sarà un’opzione per te.

Pronto a costruire il tuo sito Web? Inizia qui con questa guida dettagliata.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map