Blog vs. sito Web: quale scegliere?

Blog vs sito WebCi sono due domande che ci vengono poste molto frequentemente. Entrambi ruotano attorno al tema del blog: “Blog vs. sito web – qual è la differenza tra loro?” e “Dovrei ottenere un blog o un sito Web?”


Non sorprende che le persone lottino con queste cose. L’intero enigma tra blog e sito Web può essere fonte di confusione se non hai mai sperimentato l’argomento prima.

In questa breve risorsa, ti mostreremo esattamente quali sono le differenze tra blog e siti Web, come decidere quale ti serve, quali sono i costi e come creare un blog o un sito Web da solo e senza problemi.

Blog vs. Sito Web – Qual è la differenza?

Va bene, potrebbe essere sorprendente, ma cominciamo con la seguente dichiarazione:

Un blog è un sito Web.

Pensare in questo modo:

Blog vs sito Web

In questa luce, un blog è un tipo di sito web.

Per semplificare la comprensione, iniziamo dal centro del problema:

Che cos’è un sito Web?

Se vai su Chrome o Safari e inserisci qualsiasi indirizzo web, ad esempio websitesetup.org – finirai su un sito Web. In effetti, navigando dovunque dal tuo browser ti atterrerà una specie di sito web. Ciò significa che Google è anche un sito Web, così come Facebook e YouTube.

I siti web sono identificati dai loro nomi di dominio – indirizzi web. Come puoi vedere, l’indirizzo di questo sito web è websitesetup.org. L’indirizzo di Facebook è facebook.com, e così via.

Va bene, quindi qual è la differenza tra un blog e un sito Web, in particolare?

Il grafico sopra ci dice che i blog sono un sottoinsieme di siti Web. Questo è un po ‘come macchine contro macchine da corsa. Significa che hanno tutte quattro ruote e un motore, ma lo scopo di una macchina da corsa è molto più specifico.

Cos’è un blog?

Un blog è un tipo di sito Web in cui l’obiettivo principale è mostrare in modo prominente singoli articoli di blog (chiamati post di blog) visualizzandoli sulla homepage del blog in ordine cronologico inverso (il più recente prima).

Sebbene all’inizio possa sembrare contorto, l’idea è molto semplice in pratica. L’obiettivo è assicurarsi che chiunque visiti un blog veda il post più recente nella parte superiore della home page.

Ecco come appare di solito:

esempio di blog

La persona che gestisce il blog, che si tratti di un imprenditore o di un individuo, può condividere storie / notizie / articoli che sono più pertinenti in un determinato momento.

Detto questo, i blog sono prevalentemente basati su testo. Significato, l’attenzione è accesa scritto articoli più che sulla grafica – come immagini, ecc.

I blog funzionano anche su quello che viene chiamato un CMS (Sistema di gestione dei contenuti). Questo è solo un nome di fantasia per uno strumento che ti consente di modificare i contenuti del tuo blog in modo simile a come lo faresti in MS Word o Google Documenti. Questo CMS semplifica la gestione dei contenuti poiché non è necessaria alcuna conoscenza dello sviluppo web o della programmazione per gestire il blog in modo efficace.

D’altra parte, se guardiamo a un sito Web generico, non esiste tale requisito. I siti Web possono presentare i loro contenuti in qualsiasi modo. Il contenuto può anche essere qualsiasi cosa, dalle pagine di solo testo alle immagini, ai video, ai prodotti in un negozio online e così via. Anche i siti Web possono utilizzare un CMS. Ma possono anche usare documenti statici, solo HTML creati da uno sviluppatore web.

Detto questo, rispondiamo a quanto segue:

“Come decidere se ho bisogno di un blog o un sito Web?”

Prima di aiutarti ad affrontare questa domanda, iniziamo da qualche altra parte.

Nel 2019, non hai davvero bisogno di pensare a “blog vs. sito web” come o / o.

Gli strumenti moderni di cui disponiamo ci permettono di farlo Hanno entrambi allo stesso tempo. Il modo per ottenerlo è utilizzare un potente sito Web CMS, che ti permetterà di creare un blog come parte del tuo sito web. Quindi, alla fine della giornata, quello che ottieni è un sito Web funzionale con funzionalità blog integrate.

Ad esempio, il CMS più potente e popolare si chiama WordPress, ed è in realtà quello che utilizza il sito Web che stai leggendo in questo momento.

  • WordPress è gratuito, open source e facile da usare, anche per un principiante.
  • È un motore di blog per natura. WordPress ha iniziato la sua vita come blog CMS. Tuttavia, si è evoluto in molto di più nel corso degli anni.
  • WordPress può alimentare più tipi di siti Web, compresi i blog.
  • Al momento della stesura, WordPress alimenta oltre il 30% dell’intera rete. Sì, è corretto, all’incirca uno su tre siti Web sul Web funziona su WordPress!

Riassumendo; non pensare a questo come a dover scegliere tra un blog o un sito web. Invece, costruisci il tuo sito su WordPress e poi decidi se vuoi includere un componente blog in un secondo momento. È una soluzione più a prova di futuro di ogni altra cosa.

In alternativa, ecco altri costruttori di siti Web se sei abbastanza sicuro di non aver bisogno di un blog.

“Posso usare un blog / sito Web per le aziende?”

Se ti trovi in ​​una situazione in cui desideri avviare un’attività online, la questione di un blog rispetto a un sito Web diventa ancora più critica.

Come dimostra l’esperienza, i blog si dimostrano incredibilmente efficaci come strumenti per il business.

  • Rapporti di Hubspot che le aziende con blog ottengono il 55% di visitatori in più rispetto alle aziende con siti Web standard.
  • Avere un blog ti offre alcuni vantaggi specifici. Capo di loro; i motori di ricerca come Google adorano semplicemente i blog. Questo perché un blog, per definizione, sarà sempre più aggiornato dei siti statici e avrà sempre nuovi contenuti nuovi da mostrare alle persone. A Google piace molto questo genere di cose!
  • Ogni volta che pubblichi un nuovo post sul tuo blog, il motore del tuo sito Web – WordPress – eseguirà il ping di Google automaticamente e li inviterà a venire e indicizzare i tuoi nuovi contenuti. I siti web statici non ti danno questo bonus.
  • Avere un blog semplifica anche la promozione della tua attività sui social media. Pensala in questo modo, se hai solo un sito web statico, cosa puoi esattamente condividere con i tuoi follower sui social? La stessa pagina web che contiene la descrizione della tua attività commerciale, ancora e ancora? Le persone si annoieranno abbastanza presto. In confronto, i nuovi post sul blog sono perfetti per la condivisione con i tuoi social sui social media. Poiché il contenuto è sempre nuovo, i tuoi follower avranno maggiori probabilità di verificarlo.

L’unico aspetto negativo dei blog è che qualcuno deve scrivere tutti questi nuovi contenuti per il tuo blog. Pertanto, un blog richiede un certo investimento in termini di tempo: dovresti mirare a pubblicare un nuovo post sul blog almeno una volta ogni due settimane, quindi fai attenzione. I siti Web statici, d’altra parte, sono spesso uno sforzo una tantum, che può essere il loro vantaggio quando parliamo di blog vs. sito Web.

“Posso guadagnare con un blog / sito Web?”

In una parola, .

Esistono molti modi per fare soldi dal tuo blog o sito Web. Abbiamo anche compilato un elenco di 33 di questi modi qui.

Ti invitiamo a consultare l’articolo per alcune informazioni approfondite, ma in generale, i metodi più semplici per fare soldi dal tuo sito sono:

  • vendere spazi pubblicitari sul sito / blog (di solito tramite AdSense)
  • accetta donazioni
  • marketing di affiliazione – promuovi i prodotti di altre persone per una commissione
  • vendi i tuoi prodotti

Parlando di vendita di prodotti:

“Posso vendere sul mio blog o sito Web?”

Come abbiamo detto prima, il CMS più popolare – WordPress – ha fatto il suo nome per essere in grado di funzionare qualsiasi tipo di blog o sito Web immaginabile, e questo include anche negozi online!

Quindi per rispondere rapidamente, , puoi vendere sul tuo blog o sito Web.

  • Se utilizzi WordPress, puoi iniziare a vendere prodotti dopo aver installato un plug-in aggiuntivo chiamato WooCommerce. Trasformerà il tuo blog o sito Web in un negozio di e-commerce completo.
  • Se stai utilizzando un altro costruttore di siti Web, come Wix o Squarespace quindi ottieni subito un modulo negozio di e-commerce.

“Posso Bcreare un blog o un sito Web per conto mio? “

Ancora una volta, la risposta è .

Puoi creare un blog o un sito Web da solo, e non hai nemmeno bisogno di alcuna conoscenza o abilità di esperti per farlo.

Spieghiamo tutto qui, passo dopo passo:

  • Come avviare un blog: guida per principianti
  • Come creare un sito Web: dalla tela bianca a un sito di lavoro

“Quanto costa costruire un blog rispetto al sito Web?”

Il costo dipenderà dal sito Web o dal motore / piattaforma del blog che utilizzerai.

Se decidi di costruire il tuo sito con WordPress, dovrai ottenere un account di web hosting e un nome di dominio prima di poter rendere operativo il tuo sito.

  • In parole povere, il web hosting è la sede del tuo sito Web o blog.
  • Un nome di dominio è l’indirizzo del tuo sito Web sul Web.

Anche se questo potrebbe sembrare intimidatorio se non hai ancora lavorato con l’hosting o i domini, queste cose sono in realtà abbastanza facili da affrontare una volta che ci sei arrivato.

Ad esempio, acquistare un piano di hosting per WordPress da un’azienda come Bluehost è il più semplice possibile. Tutto quello che devi fare è registrarti per un account di hosting e pagare la fattura (a partire da $ 2,95 / mese).

Come parte dell’offerta, ottieni un nome di dominio gratuitamente e Bluehost si occuperà anche dell’installazione di tutto, quindi ti consegnerà un sito Web WordPress operativo. Tutto quello che devi fare è configurarlo selezionando un tema WordPress e facendo sembrare il tuo sito come lo desideri.

  • Ecco la nostra guida per principianti alla personalizzazione di WordPress.

Se decidi di utilizzare un’altra piattaforma, come Squarespace o Wix invece di WordPress, seguirai anche un processo simile basato sulla registrazione. Alla fine, otterrai un sito Web vuoto funzionante che puoi personalizzare ulteriormente. Questo percorso può essere un po ‘più costoso, tuttavia:

  • Squarespace parte da $ 12 al mese personali e da $ 18 al mese
  • Wix parte da $ 13 al mese personali e da $ 23- $ 49 al mese

Nella maggior parte dei casi, WordPress sarà molto più economico nel complesso.

Ecco uno sguardo più approfondito a quanto costa un sito web.

“Che ne dici di ridimensionare il mio sito Web in futuro?”

La crescita è probabilmente nella tua mente, soprattutto se stai per lanciare il tuo sito per scopi commerciali.

La buona notizia è che il sito Web e le piattaforme di blog di alta qualità non ostacolano la tua crescita in alcun modo.

Ad esempio, WordPress è utilizzato da alcuni dei più grandi marchi del web, inclusi giganti come BBC, Cablata, e persino Beyonce. Molto semplicemente, se è in grado di servirli, sarà in grado di servire anche la tua azienda.

L’unica cosa che potresti voler fare una volta che inizi ad attirare più visitatori è portare le tue specifiche di web hosting a un livello superiore – solo per assicurarti che i server possano gestire tutto il traffico.

A parte questo, puoi aggiungere tutte le pagine che vuoi, tutti i post sul blog che vuoi e tutti i prodotti che desideri e avere la certezza che tutto funzionerà senza problemi.

È anche una buona idea considerare l’aggiunta di un forum al tuo sito Web o blog in quanto è un ottimo modo per fidelizzare i visitatori e incoraggiare l’attività della comunità.

Qual è il prossimo?

Speriamo che questo sia stato utile e che l’argomento di un blog rispetto a un sito Web non sia più un mistero per te. Avere una presenza online è di vitale importanza se gestisci un’azienda, ma anche un bel passatempo da avere come individuo.

Ancora una volta, per iniziare la tua avventura con blog e / o siti Web, sentiti libero di leggere queste guide:

  • Come avviare un blog – guida per principianti
  • Come creare un sito Web – dalla tela bianca a un sito di lavoro
Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map