WordPress vs Joomla vs Drupal

Confronto CMSSe stai pensando di creare un sito web o un blog, dovresti considerare di utilizzare uno dei migliori CMS disponibili sul mercato.


Un CMS (sistema di gestione dei contenuti) ti aiuta a creare, gestire e modificare i contenuti del tuo sito Web senza la necessità di competenze di codifica HTML o CSS.

La natura facile da usare delle moderne piattaforme CMS significa che chiunque può costruirsi da solo un sito Web di bell’aspetto. Non è necessario essere uno sviluppatore web, un designer o avere alcuna esperienza precedente con la creazione di siti Web.

In questo post, esaminiamo tre delle piattaforme CMS più popolari e migliori in arrivo nel 2020, confrontiamo i loro pro e contro e ti aiutiamo a sceglierne una.

I tre migliori CMS che stiamo esaminando sono:

  • WordPress
  • Joomla
  • Drupal

Ecco tutto ciò che devi sapere su di loro:

1. Confronto di costi e spese per il miglior CMS

Parlare dei costi associati all’utilizzo di uno di questi CMS diventa molto difficile molto velocemente. Ecco l’accordo:

  • ognuno di questi tre migliori CMS è gratuito al 100% in sé: puoi scaricarne uno direttamente dai siti Web ufficiali in un paio di clic, ma:
  • ci sono altri costi secondari che devi affrontare

Questi costi secondari riguardano principalmente due cose: nome del dominio e web hosting.

  • Un nome di dominio è l’indirizzo del tuo sito Web sul Web. Il nome di dominio di questo sito Web è websitesetup.org. Acquistare e mantenere un dominio online costa circa $ 15 all’anno.
  • Una configurazione di web hosting è dove si trova il tuo sito Web e da dove i tuoi visitatori possono accedervi. Un buon hosting inizia a ~ $ 3 al mese. Ecco i nostri consigli di hosting.

Costruire il tuo sito Web su uno dei nostri tre migliori CMS costerà lo stesso in termini di nome di dominio e hosting.

Un’altra cosa…

Mentre le piattaforme CMS possono essere scaricate gratuitamente, in alcuni casi gli utenti vorranno estendere i set di funzionalità native del proprio CMS con moduli e / o progetti aggiuntivi.

Lo troverai:

  • WordPress plugin disponibili per $ 0- $ 200
  • Joomla plugin: $ 0- $ 70
  • Drupal plugin: $ 0- $ 100

Lo stesso vale per i temi: pacchetti di progettazione installabili. Lo troverai:

  • WordPress temi disponibili per $ 0- $ 250
  • Joomla temi: $ 0- $ 200
  • Drupal temi: $ 0- $ 80

Tutti e tre i migliori CMS hanno componenti aggiuntivi pressoché nella stessa fascia di prezzo. In definitiva, non è necessario acquistare alcun componente aggiuntivo se non si dispone del budget.

Alla fine, se hai intenzione di ottenere solo il minimo indispensabile, il conto sarà:

  • $ 15 (nome dominio) + $ 3 * 12 (hosting) = ~ $ 51 all’anno

2. Livello di competenza necessario

Alla fine della giornata, sarai in grado di utilizzare uno dei nostri migliori CMS da questa gamma senza alcuna esperienza precedente.

Detto questo, i tuoi risultati possono variare in base alle tue aspettative e al livello di avanzamento di un sito che desideri costruire.

WordPress è probabilmente il più semplice da usare. Espandere la funzionalità del tuo sito e trovare e personalizzare i disegni è molto più accessibile.

Inoltre, molte società di hosting ora offrono quello che viene chiamato “hosting WordPress gestito”, il che significa che non devi preoccuparti della configurazione tecnica del server o persino di installare WordPress da solo. La società di hosting gestirà tutto ciò.

Per quanto riguarda la personalizzazione, WordPress viene fornito con un’interfaccia intuitiva per modificare l’aspetto del tuo sito, cambiare i colori, gli sfondi e altri elementi visivi.

Migliore demo CMS: personalizzatore di WordPress

Joomla e Drupal sono più incentrati sullo sviluppatore e si aspettano che tu sia abbastanza a tuo agio nel lavorare con HTML e PHP, vale a dire se vuoi creare un sito Web dall’aspetto più personalizzato e operativo personalizzato.

Non ci sono tanti componenti aggiuntivi versatili disponibili per entrambi i CMS e quelli che ci sono non sono così raffinati come i loro equivalenti per WordPress.

Nella maggior parte dei casi, puoi aspettarti di dover assumere qualcuno o imparare il funzionamento interno di Joomla o Drupal se vuoi finire con un sito Web dall’aspetto personalizzato.

Migliore demo CMS: joomla crea un nuovo post

Tutto questo dipende dalle dimensioni della comunità: ci sono molte più persone che lavorano su prodotti e componenti aggiuntivi relativi a WordPress di quanto non stiano lavorando su Joomla o Drupal. Ciò significa che se desideri ottenere una funzione per il tuo sito Web che non è disponibile tramite un plug-in, dovrai crearla tu stesso.

3. Popolarità del miglior CMS

Il concorso di popolarità è in realtà un no-contest. WordPress prende questo giro a mani basse. Date un’occhiata al questo grafico – presenta l’utilizzo dei sistemi di gestione dei contenuti sul web:

Miglior CMS: popolarità WordPress

Vedi queste due piccole specifiche nell’angolo? Ecco quanto sono popolari Joomla e Drupal.

Ecco i numeri in raw:

  • WordPress viene utilizzato oltre il 35% dell’intero Web. Leggi: più di uno su tre siti Web eseguiti su WordPress
  • Joomla 2,7%
  • Drupal 1,7%

Esempi di siti Web in esecuzione su WordPress:

La casa Bianca

casa Bianca

Università di Washington

Washington

Blog di PlayStation

PS4

Esempi di siti Web in esecuzione su Joomla:

RogerFederer.com

Roger Federer

Centro di informazione regionale delle Nazioni Unite

UNRIC

ITWire

ITWire

Esempi di siti Web in esecuzione su Drupal:

NASA

nasa

Università di Harvard

harvard

Tesla

tesla

4. Scelta dei disegni

La qualità del design è un fattore determinante nella scelta del tuo CMS. Vogliamo tutti che i nostri siti Web siano belli e non facciano paura.

Innanzitutto, parliamo del design immediato, ovvero quanto è buono il CMS appare sulla sua configurazione predefinita subito dopo l’installazione.

Ecco WordPress:

Miglior CMS: design WordPress

Joomla:

Miglior CMS: design Joomla

Drupal:

Miglior CMS: design drupal

Sia Joomla che Drupal sembrano un po ‘arcaici se me lo chiedi. WordPress sfoggia un design moderno e ottimizzato.

Mettendo da parte il design predefinito, la maggior parte degli utenti vorrà passare a uno unico. È qui che entrano in gioco temi / modelli.

Ci sono migliaia di temi disponibili per WordPress. Sia gratuiti che a pagamento. Per cominciare, puoi andare alla directory ufficiale dei temi su WordPress.org. Ci sono circa 10.000 temi gratuiti disponibili lì. Quindi, troverai anche migliaia di altri temi gratuiti in tutto il Web.

Quindi vieni in temi a pagamento. Ci sono case a tema di qualità multipla che ti venderanno temi ottimizzati e belli per $ 10- $ 250.

Nel complesso, WordPress non mancherà certo di scelte progettuali.

ThemeForest

La scelta per entrambi Drupal e Joomla è molto più piccolo. Ancora più importante, non ci sono quasi temi gratuiti che abbiano un bell’aspetto. Stiamo parlando nella gamma di centinaia rispetto a migliaia per WordPress.

Detto questo, i temi a pagamento sembrano buoni e offrono una buona varietà di design e funzionalità. C’è solo un po ‘meno di loro rispetto a WordPress.

5. Opzioni di personalizzazione

Ognuno dei migliori CMS qui offre il proprio giro sull’installazione di nuove funzionalità sul tuo sito:

  • WordPress chiama tutti i nuovi componenti aggiuntivi plugins
  • Joomla li chiama estensioni
  • Drupal li chiama moduli

L’idea alla base è sostanzialmente la stessa: consentirti di estendere la gamma predefinita di funzionalità fornite con il tuo CMS.

Parliamo prima dei numeri:

  • Troverai più di 50.000 plugin per WordPress disponibile in directory ufficiale solo. Ce ne sono altre migliaia disponibili da sviluppatori di terze parti.
  • Ci sono circa 8.000 estensioni disponibili per Joomla nel directory ufficiale, e altre duecento in tutto il web.
  • Ci sono circa 44.000 moduli disponibili per Drupal nel directory ufficiale, ma solo una manciata altrove sul web.

WordPress offre il maggior numero di plug-in e questi sono i più rivolti all’utente. Significa che sono pensati per essere utilizzati dall’utente finale del sito, forniscono un’interfaccia utente raffinata e pannelli di controllo di facile comprensione. Puoi anche aspettarti che se hai bisogno di una nuova funzionalità per il tuo sito WordPress, probabilmente c’è già un plug-in per quello.

Joomla offre anche un buon catalogo di estensioni, anche se molto più piccolo di quello di WordPress “. Troverai comunque estensioni per gestire tutti gli aspetti più cruciali del tuo sito, come gallerie, SEO, analisi, moduli di contatto e altro.

I moduli Drupal sono molto più focalizzati sugli sviluppatori. Troverai varie soluzioni per espandere le API, impostare token aggiuntivi per gli sviluppatori, eseguire una gestione utenti più avanzata e così via.

Nel complesso, ti aiuteranno a personalizzare ulteriormente i meccanismi interni di Drupal se stai lavorando a un progetto più serio. Tuttavia, non ci sono tanti moduli rivolti all’utente. Anche fare una ricerca nella directory del modulo per qualcosa di semplice come il “modulo di contatto” non produce risultati ottimistici.

6. Sicurezza e aggiornamenti

Puoi aspettarti un nuovo aggiornamento della versione di WordPress all’incirca ogni 50-60 giorni. Molti di questi aggiornamenti sono minori e risolvono solo piccoli bug e problemi qua e là. Le versioni più grandi di WordPress escono un paio di volte all’anno.

Piccoli aggiornamenti di Joomla escono un po ‘più frequentemente, all’incirca ogni 10-40 giorni, ma quelli più grandi arrivano solo una volta all’anno o anche meno frequentemente. La versione 3 di Joomla è con noi da sette anni ormai, per esempio.

Drupal lavora su una pianificazione di rilascio prestabilita, offrendo un aggiornamento di correzione di bug e un aggiornamento di sicurezza al mese. Aggiornamenti più grandi, versioni principali, arrivano due volte all’anno. Ciò che aggiunge alla confusione con Drupal è che al momento ci sono due versioni che sembrano essere eseguite contemporaneamente: Drupal 7 e 8.

Adesso parliamo sicurezza. Innanzitutto, i numeri. Ecco l’annuale relazione sull’andamento del sito Web di Sucuri – una società di sicurezza web:

hack del sito web

Come puoi vedere, questo non sembra buono per WordPress. Circa il 90% di tutti i siti Web CMS infetti viene eseguito su WordPress.

Questo punteggio basso di WordPress “è dovuto a un paio di fattori. Innanzitutto, è semplicemente il CMS più popolare sul Web. Riceverà naturalmente un pezzo molto più grande della torta di hacking.

Inoltre, dal momento che molti siti funzionano su WordPress, l’hacking in WordPress produce un ROI più elevato per gli aggressori: investire nella costruzione di un exploit per WordPress può comportare la rottura in migliaia di siti rispetto a un numero molto più piccolo per Joomla o Drupal.

D’altra parte, vale la pena sottolineare che sia Drupal che Joomla vengono hackerati in modo proporzionalmente inferiore rispetto a WordPress, anche quando si tiene conto dei livelli di popolarità di tutti e tre i CMS. Questa non è una coincidenza. In realtà, la sicurezza è uno dei principali punti di forza di Drupal. Molte agenzie governative e altre istituzioni si sono fidate di Drupal principalmente per la sua forte attenzione alla sicurezza dei siti Web.

7. Supporto e comunità

Tutti e tre i nostri migliori CMS ti offrono la possibilità di ottenere aiuto se stai affrontando un’attività:

Quando si tratta della qualità di tutti questi documenti, le offerte di Joomla e Drupal sembrano essere al top. Mentre WordPress ha una discreta sezione di documentazione e guide per l’utente, probabilmente troverai tutorial e informazioni più approfonditi altrove sul Web (come sul nostro sito, ad esempio).

I forum di supporto ufficiali sono tutti abbastanza simili con entrambi i CMS.

Infine, se hai bisogno di assumere un professionista per aiutarti a capire alcune cose più complesse, o anche lavorare su tutto il tuo sito Web, sarà molto più facile trovare sviluppatori WordPress che Joomla o sviluppatori Drupal.

Ad esempio, se vai a Freelancer.com (uno dei siti più popolari per assumere freelance) e cercare ogni CMS, otterrai questi risultati:

  • “WordPress” – oltre 68.000 liberi professionisti che offrono lavori relativi a WordPress
  • “Joomla” – circa 10.000
  • “Drupal” – circa 5.200

freelancer.com

Per concludere:

Quando usare WordPress?

WordPress è un ottimo CMS completo se vuoi creare un sito Web fai-da-te e anche assicurarti che abbia un aspetto corretto e abbia tutte le funzionalità di cui hai bisogno.

È la piattaforma più semplice da utilizzare se sei un principiante e anche quella che offre i migliori design e la più ampia scelta.

Inoltre, se vuoi espandere il tuo sito, puoi scegliere tra migliaia di plugin in grado di gestire praticamente qualsiasi nuova funzionalità che ti viene in mente.

  • Leggi questo per sapere come iniziare con WordPress

Quando usare Drupal?

Drupal può essere la tua soluzione se il sito Web che desideri creare avrà molte funzionalità personalizzate e richiederà allo stesso tempo una sicurezza di prima classe.

Drupal è più orientato verso gli sviluppatori piuttosto che gli utenti fai-da-te che lavorano nei loro siti nel pomeriggio.

Probabilmente avrai anche bisogno di molto lavoro personalizzato e codifica per ottenere l’effetto desiderato finale con Drupal.

  • Leggi questo per sapere come iniziare con Drupal

Quando usare Joomla?

Joomla ti incontra nel mezzo tra WordPress e Drupal. Da un lato, offre molte funzionalità rivolte all’utente ma si aspetta anche che tu codifichi gli elementi non standard.

Joomla ha uno schema di gestione degli utenti più avanzato, che può essere utile se il tuo sito Web deve essere gestito da più persone. Lo stesso vale per il supporto multilingue. Con Joomla, puoi configurare siti multilingue immediatamente, mentre farlo con WordPress richiede un plug-in separato.

Detto questo, troverai ancora che la curva di apprendimento di Joomla sia piuttosto ripida. Questo può essere problematico se l’unica cosa che vuoi per ora è semplicemente un “sito Web funzionante”.

  • Leggi questo per sapere come iniziare con Joomla
Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map